Campionato italiano di Dama. Al via le sfide

A Chianciano Terme si svolge il campionato italiano di Dama, con 42 giocatori in gara tra cui favoriti come Alessio Scaggiante e Daniele Bertè. La competizione si tiene fino al 14 luglio, celebrando il centenario della Federazione Italiana Dama.

Campionato italiano di Dama. Al via le sfide

Campionato italiano di Dama. Al via le sfide

Una vera tradizione quella che lega la federazione e Chianciano Terme che da anni ospita il campionato italiano di Dama. Da questa mattina scenderanno nello scacchiere le nuove sfida fra campioni e fuoriclasse. L’appuntamento vedrà al via 42 giocatori suddivisi in 4 gruppi: tre le ragazze in gara, Sofia Pandolfo (Verona) Giorgia Senesi (Latina) Margherita Aielli (Velletri). Lo scudetto sarà assegnato nel Primo Gruppo (in pratica la serie A) dove si affronteranno i dieci giocatori più forti, almeno sulla carta, in base alla classifica a punti della Federdama. Alessio Scaggiante di Casale sul Sile (Tv) principale favorito per la vittoria finale. Daniele Bertè di Savona, veterano con all’attivo numerosi titoli sia nella Dama Italiana (64 caselle) sia nella Dama internazionale (100 caselle) anche a livello europeo. Da Savona anche Roberto Tovagliaro e il più giovane del gruppo Matteo Fortunato che è di Varazze. Tre anche i giocatori di Velletri: Gabriele D’Amora, Walter Moscato e Michele Lucci. Completano il campo di gara Daniele Macali di Latina, Luca Lorusso di Trieste e Emanuele Danese di Verona. quest’anno che per la Federazione Italiana Dama (Fid, Disciplina Sportiva del Coni) è l’anno del centenario. Fino a domenica 14 luglio, nella cittadina termale si torna a giocare per lo scudetto in una della specialità forse meno diffuse in Italia, la Dama sulle 100 caselle, che vede la damiera di 10x10 case con 20 pedine per parte, nota nel mondo come ‘dama internazionale’.

Anna Duchini