"Ci sono prove che le microplastiche abbiano raggiunto le regioni più remote del pianeta, compreso l’Antartide". Si apre con questa affermazione l’articolo pubblicato sull’autorevole rivista scientifica ’Biology Letters’ del team di ricerca internazionale che vede come capofila l’Università di Siena. Lo studio è stato condotto da Elisa Bergami e coordinato da Ilaria Corsi, ricercatrici del dipartimento di Scienze fisiche della terra e dell’ambiente dell’ateneo, con il contributo della collega Emilia Rota dello stesso dipartimento, Giovanni Birarda e Lisa Vaccari di Elettra Sincrotrone e Tancredi Caruso dell’University College di Dublino.