Bando per 1673 allievi finanzieri a Siena: "Fatevi avanti"

Il Comandante della Guardia di Finanza di Siena presenta un bando nazionale per 1673 Allievi finanzieri. Il bando è aperto ai giovani tra i 18 e i 24 anni, con spirito di servizio, che vogliono entrare nelle Fiamme Gialle. Scadenza domande: 21 ottobre.

Sono 1673 i posti per Allievi finanzieri previsti dal bando nazionale presentato ieri dal Comandate della Guardia di Finanzia di Siena, Pietro Sorbello. Un momento importante per le Fiamme Gialle, utile a far conoscere la propria attività ai giovani che intendono intraprendere la carriera nel Corpo. "Il bando è aperto a tutti quei ragazzi tra i 18 e i 24 anni – ha sottolineato Sorbello -, 26 se già volontari delle Forze armate, che con spirito di servizio vogliono entrare a far parte della Guardia di Finanza. I motivi per presentare domanda possono essere i più disparati, ma alla fine né l’indipendenza economica né il prestigio tengono contro la vera motivazione che sta dietro una scelta simile. Penso al disastro di Rigopiano, ai migranti salvati ogni giorno in mare, al traghetto in fiamme tra Gallipoli e la Grecia, al terremoto de L’Aquila: immagini che testimoniano l’impegno, la passione e lo spirito che stanno dietro il lavoro e i valori delle Fiamme Gialle. Dopo i 6 mesi di formazione necessari a diventare Allievi e la possibilità di specializzazione, si può anche continuare lo studio entrando in Accademia e tentando Ia partecipazione ai concorsi interni per Marescialli e Ufficiali, che permettono di salire di grado ma anche un cospicuo scatto nella retribuzione".

La data di scadenza per presentare domanda al bando è fissata al 21 ottobre.

Andrea Talanti