Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 giu 2022

Omicidi Sarzana, l'arrestato fa scena muta davanti al giudice

Interrogatorio di garanzia per Daniele Bedini nell'ambito dell'inchiesta per la morte della trans Camilla 

20 giu 2022
Marinella di Sarzana - I carabinieri nel canale Parmignola alla ricerca dell'arma da cui è partito il colpo letale per Nevila Pjetri
I rilievi nel fiume. Nel riquadro Bedini
Marinella di Sarzana - I carabinieri nel canale Parmignola alla ricerca dell'arma da cui è partito il colpo letale per Nevila Pjetri
I rilievi nel fiume. Nel riquadro Bedini

Sarzana, 20 giugno 2022 - Si è avvalso della facoltà di non rispondere Daniele Bedini nell'interrogatorio di garanzia relativo all'omicidio del transessuale Camilla, all'anagrafe Carlo Bertolotti, 43 anni, avvenuto due settimane fa a Marinella di Sarzana (La Spezia), 24 ore dopo l'uccisione della prostituta Nevila Pjetri, 35 anni.

Bedini, 32 anni, è sospettato di entrambi gli omicidi. Nella mattina di lunedì l'artigiano, residente a Carrara, non ha risposto alle domande del gip Garofalo, collegato da remoto con Bedini, che si trova nel carcere della Spezia.

Con Bedini gli avvocati Reboa e Bianchini. La prostituta era stata uccisa nella notte tra il 4 e il 5 giugno a Marinella di Sarzana e 24 ore dopo era toccato a Camilla poco distante dal luogo del primo delitto. Entrambe erano state picchiate e uccise con colpi di pistola alla testa.

L'arma usata è una calibro 22, come la pistola rubata al padre di Bedini e non ancora ritrovata. Nevila Pjetri sarebbe stata uccisa durante una rapina: secondo gli investigatori il trentenne era in cerca di soldi per acquistare droga, mentre Camilla forse perché testimone scomoda del primo omicidio o sempre per rapina. Questa mattina si sono svolti i funerali di Camilla nella chiesa di Ceparana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?