Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

La strada finalmente è in sicurezza Fine dei disagi tra Cerri e Trebiano

Taglio del nastro alla presenza del sindaco Monica Paganini, del parroco e degli abitanti dei due borghi. Il cantiere finanziato dal Ministero degli Interni ha consolidato il versante soggetto a frane e smottamenti

19 giu 2022

Finalmente a doppio senso di circolazione la strada Cerri Trebiano, inaugurata venerdì pomeriggio alla presenza degli abitanti e del sindaco Monica Paganini che ha tagliato il nastro sancendo la riapertura completa della via e con la benedizione del parroco di Cerri Don Luigi. "Si riapre una strada interrotta da anni. I borghi di Cerri e Trebiano, due eccellenze del nostro Comune, finalmente collegati – ha detto il sindaco Monica Paganini nell’occasione della riapertura della strada – un risultato importante per tutti noi. Un progetto che ha riguardato la sistemazione delle tre frane presenti nella porzione di valle, il rivestimento corticale in rete metallica nella soprascarpa stradale interessata da fenomeni di caduta di materiale detritico dovuta alla disgregazione della roccia molto fratturata, la realizzazione di una rete di raccolta delle acque piovane da convogliare nelle linee di deflussi naturali esistenti, oltre alle relative opere accessorie. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato, soprattutto ai cittadini che hanno avuto fiducia e pazienza".

Gli abitanti contentissimi che questo collegamento tra le due comunità di Cerri e Trebiano finalmente venisse ripristinato hanno anche accolto l’amministrazione comunale con un piccolo brindisi, un rinfresco nella nuova piazza di Trebiano come ringraziamento per il lavoro svolto dal sindaco Monica Paganini, dall’assessore ai lavori pubblici Massimiliano Nardi e la collaborazione dell’assessore al bilancio Gianluca Tinfena lavorando alacremente per il reperimento delle risorse. Perché la storia di questa piccola arteria, a guardarla indietro è lunga dieci anni. Dopo che compromessa la viabilità da un cedimento del terreno, era stata chiusa, e successivamente un iniziale cantiere aveva concesso nel 2019, poco dopo l’insediamento della nuova giunta, la riapertura a senso unico alternato e con impianto semaforico.

Ma la popolazione ne chiedeva l’accesso totale a doppio senso di marcia, e a novembre del 2021 il sindaco Monica Paganini aveva annunciato i lavori di risanamento definitivo della strada di collegamento Cerri Trebiano, la messa in sicurezza di quel versante franoso che ne aveva compromesso la viabilità, stanziando quasi 600mila euro giunti per l’obiettivo dal Ministero degli Interni e su progetto dell’amministrazione comunale di Arcola, In completamento lo hanno annunciato venerdì anche i lavori sulla strada di Vissano anch’essa interessata da una frana dall’alluvione del 2016.

Cristina Guala

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?