La Mutuo soccorso si rinnova. Veronica Scardigli presidente

"Il dovere dei nostri tempi è la socializzazione"

La Mutuo soccorso si rinnova. Veronica Scardigli presidente
La Mutuo soccorso si rinnova. Veronica Scardigli presidente

Linfa nuova per ridare luce alla storia società del Mutuo Soccorso Unione Fraterna di Santo Stefano Magra. A restituire visibilità all’istituzione nata il 1 maggio 1891 è stata la volontà del nuovo gruppo direttivo che ha eletto presidente Veronica Scardigli. Una carica nel nome della continuità famigliare essendo figlia del compianto Francesco Scardigli attivo e amato nella comunità per il suo impegno come presidente dell’Avis e tesoriere del Mutuo Soccorso. Nel ruolo di vicepresidente Pierluigi Cardelli quindi Chiara Toracca segretaria, Giampaolo Stefani vicesegretario, Luca Ruffini cassiere, Mario Casale, Antonio Mazzoli ed Emilio Pietra come sindaci revisori. La sede è in piazza Garibaldi. "Il nostro scopo – spiega Veronica Scardigli – non è di certo quello della garanzia dell’assistenza sanitaria e dell’aiuto in caso di perdita di un familiare, bisogni a cui doveva rispondere quando l’associazione è stata istituita, ma il grande dovere dei nostri tempi è quello della socializzazione, di avere ancora qualcosa che ci ricorda che esiste una comunità. E la comunità siamo noi quindi c’è bisogno di relazione, comunità, identità". Il primo appuntamento è il 24 marzo con la festa del tesseramento: "Il nuovo consiglio cercherà anche di coinvolgere al massimo i giovani progettando nuove attività".