Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 apr 2022
24 apr 2022

Incunabolo della Divina commedia Inaugurata la mostra al diocesano

La rara edizione illustrata fu stampata a Brescia nel 1487 dal tipografo di origini dalmate Bonino Bonini. Il museo ospiterà anche una serie di eventi collaterali e incontri su tematiche dantesche con esperti

24 apr 2022

Una rara edizione della Divina Commedia ha inaugurato la serie di iniziative culturali organizzate al Museo Diocesano di Sarzana. Un inizio, quello della rassegna ’Visioni Dantesche’, impreziosito dall’esposizione dell’opera di Dante Alighieri grazie alla collaborazione fornita al centro di formazione e cultura Niccolò V di Sarzana dal centro studi Niccolò V di Castiglione del Terziere depositario del rarissimo esemplare stampato a Brescia nel 1487 da Bonino Bonini tipografo di origini dalmate e appartenente alla collezione di Loris Jacopo Bononi. Una rarità che i responsabili del Museo Diocesano di piazza Firmafede hanno illustrato nei sui punti principali ai tanti visitatori che hanno partecipato all’inaugurazione dell’evento. Il presidente del Centro Niccolò V, professor Egidio Banti ha preparato una lezione incentrata sul profondo rapporto che ha legato la figura di Dante Alighieri alla nostra terra, dalla Lunigiana alla Val di Magra. Molto apprezzato anche l’intervento di Raffaella Poletti, custode dell’eredità poetica dello scrittore fivizzanese Loris Jacopo Bononi scomparso nel 2012, che ha letto un brano sul rapporto tra il lettore e il libro. Tante le domande del pubblico, composto da giovani che hanno potuto così apprezzare l’importanza della figura di Dante e allo stesso tempo la bellezza del museo di arte religiosa, scrigno prezioso dell’arte e cultura sarzanese.

La mostra proseguirà fino a 12 maggio con una serie di eventi collaterali. Venerdì 29 alle 17.30 Silvia Vannacci sinologa e critica d’arte presenterà "La Cina e Dante: l’inferno e l’eroe". Il 6 maggio si parlerà della Divina Commedia a fumetti, in particolare del successo ottenuto dall’opera di Danye in Giappone grazie al creatore di Goldrake. Se ne parlerà con Paolo Linetti direttore del museo Mazzocchi" di Coccaglio a Brescia. Il 4 giugno incontro con il fumettista e illustratore Bruno Testa. In programma anche il laboratorio dal titolo "La xilografia, dalla teoria alla pratica" con Martina Peonia e Simona Marchini. Ancora da fissare l’incontro "Il Dante Urbinate: le edizioni della Commedia nella Biblioteca Apostolica Vaticana" curato da Antonio Manfredi della Biblioteca Apostolica Vaticana e organizzato in collaborazione con il Centro di Formazione e Cultura Niccolò V di Sarzana. La mostra resterà aperta fino al 12 giugno nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle 15.30 alle 19.30 e sabato mattina dalle 10.30-12.30. Per informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo: [email protected] o 0187 625174.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?