Prosegue la mobilitazione per aiutare le famiglie sarzanesi in difficoltà. In questa occasione è il Rotary club di Sarzana-Lerici ad intervenire, l’altra mattina infatti attraverso il proprio presidente,l’ammiraglio Roberto Camerini, ha consegnato al sindaco di Sarzana, Cristina Ponzanelli, 132 tessere del valore di 50 euro ciascuna...

Prosegue la mobilitazione per aiutare le famiglie sarzanesi in difficoltà. In questa occasione è il Rotary club di Sarzana-Lerici ad intervenire, l’altra mattina infatti attraverso il proprio presidente,l’ammiraglio Roberto Camerini, ha consegnato al sindaco di Sarzana, Cristina Ponzanelli, 132 tessere del valore di 50 euro ciascuna che i servizi sociali distribuiranno alle famiglie sarzanesi che hanno seri problemi economici. Nella distribuzione delle tessere gli uffici potranno dare priorità a chi non ha già goduto di altre misure a sostegno della solidarietà alimentare , rispettando sempre i criteri oggettivi indicati nelle linee guida delle misure adottate dal comune. I cittadini e i nuclei familiari beneficiari potranno acquistare direttamente i beni alimentari nei punti indicati dal Rotary, attraverso la tessera su cui sono stati erogati i 50 euro.

"La fase 2 del Covid-19 ha messo in luce un forte bisogno della comunità in relazione ai bisogni primari – spiega infatti il Rotary club –. Sta emergendo un nuovo fenomeno di povertà relativ , stiamo assistendo a un aumento di famiglie in stato di necessità. Per il questo il nostro progetto ha l’obiettivo di contribuire a sostenere le famiglie della comunità per le necessità primarie grazie ai buoni spesa da spendere presso negozi e supermercati convenzionati". Il sindaco Cristina Ponzanelli ha affermato che "grazie a questo contributo concreto potremo sostenere tutte quelle persone che che non hanno ricevuto altri sostegni dalla solidarietà alimentare o per il contributo per gli affitti ma che sono lo stesso in difficoltà e meritano di non essere lasciati soli".

Nella foto, l’ammiraglio Camerini e il sindaco Ponzanelli