Il polo per l’infanzia. In vista della nuova scuola si mette mano alla viabilità

Nell’area di piazza 2 Giugno gli operai stanno sistemando il marciapiede e provvedendo all’allargamento della strada e all’aumento dei parcheggi.

Il polo per l’infanzia. In vista della nuova scuola si mette mano alla viabilità
Il polo per l’infanzia. In vista della nuova scuola si mette mano alla viabilità

Nell’ambito del piano di realizzazione del nuovo polo per l’infanzia al ponte di Arcola, sono stati avviati anche gli interventi di miglioramento della viabilità e dei parcheggi nell’intera area di piazza 2 Giugno. In questi giorni gli operai stanno sistemando il marciapiede principale e provvedendo all’allargamento della strada adiacente alla scuola. In previsione di un aumento di accessi nello stesso luogo sarà a disposizione anche un numero maggiore di stalli complessivi per auto, quindi più parcheggi sia in parte della piazzetta sia in adiacenza alla scuola. Tutte opere funzionali all’avvio della realizzazione del nuovo Polo per l’Infanzia finanziato con le risorse del Pnrr per 2 milioni e 300 mila euro, che sorgerà attiguo all’attuale plesso.

Sempre nel settore scolastico proseguono i lavori di recupero dell’area esterna dello stabile della media di via Porcareda a Ressora con un restyling delle canale, della recinzione, dei parcheggi e del parco. Sono terminati invece gli interventi di miglioramento sismico della scuola primaria di Romito Magra, e sono prossimi all’avvio i progetti di ristrutturazione della mensa scolastica a servizio dell’intero plesso di Romito.

E puntando a migliorare la sicurezza il Comune ha anche approvato il progetto di un sistema di videosorveglianza per prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi di istituti scolastici del territorio comunale. Progetto che è stato redatto dal responsabile della Polizia locale e che prevede un costo di 11 mila euro.

Cristina Guala