Il Pinqua verso la realizzazione, aggiudicati i primi appalti. Marinella spera nella svolta

Si tratta in sostanza del programma di urbanizzazione pubblico finanziato con i 15 milioni del Pnrr. Resta l’attesa di conoscere i dettagli del piano di rigenerazione urbana presentato dalla società

Una immagine di progetto che illustra come verrà trasformata via Kennedy a seguito dell’attuazione del Pinqua, il programma di iniziativa pubblica
Una immagine di progetto che illustra come verrà trasformata via Kennedy a seguito dell’attuazione del Pinqua, il programma di iniziativa pubblica

Marinella, 4 gennaio 2024 – Per i residenti di Marinella il 2024 sembra essere iniziato con il piede giusto. Ire spa, stazione appaltante di Regione Liguria, ha provveduto ad aggiudicare entro il 31 dicembre i diversi appalti del Pinqua – il programma innovativo per la qualità dell’abitare finanziato dal Pnrr con 15 milioni di euro – che nell’arco di due anni e mezzo consegnerà alla frazione marina di Sarzana un nuovo volto dopo decenni di abbandono. Quaranta alloggi di edilizia residenziale e spazi pubblici per uffici, attività artigianali e commerciali. Ma anche riqualificazione di strade, acquedotto e nuova illuminazione pubblica. Poi un nuovo lungo mare e, non ultimo, una scuola totalmente riqualificata.

Questi i principali interventi del progetto pubblico per Marinella dove, a breve, prenderà il via il primo dei cantieri. Dei sei lotti in cui è stato suddiviso il maxi intervento, due riguardano l’edilizia residenziale pubblica. Ers2, che prevede il recupero di immobili esistenti per la realizzazione di 14 nuovi alloggi, è stato aggiudicato da Arte La Spezia al Consorzio Cmci, per oltre 2 milioni di euro, mentre per Ers1 – attraverso cui verranno realizzati 26 alloggi rinnovati – la gara è in corso. In questo caso ad aver preso il via sono invece i lavori che consentiranno il trasferimento di alcuni assegnatari in nuove sistemazioni.

Pronto per partire anche il primo lotto - affidato alla ditta Edilizia Mangano per un importo pari a 658 mila euro - per l’ampliamento della scuola con una nuova struttura adiacente a quella esistente (che verrà ristrutturata con un secondo lotto). Tre gli interventi che sono invece stati aggiudicati con appalto integrato, un tipo di appalto che oltre alla redazione del progetto definitivo prevede anche l’esecuzione dei lavori. Affidato all’Edilizia Tirrena, per 1 milione e 388 mila euro, il primo lotto del rifacimento di asfalti, impianti elettrici, acquedotti e pubblica illuminazione. Il miglioramento dell’accessibilità del lato ovest è stato invece aggiudicato alla Villa Costruzioni Edili per 650 mila euro, mentre la nuova passeggiata costiera con riqualificazione di via Kennedy e via Brigate Partigiane, sarà eseguita dalla società dott. Carlo Agnese Spa per 1 milione e 554mila euro. Come anticipato resta a terra il lotto relativo alla realizzazione del civic center.

"Grazie a uno straordinario lavoro di squadra siamo arrivati all’inizio del maxi cantiere Pinqua – dichiarano il presidente Toti e l’assessore all’urbanistica Scajola –. Abbiamo creduto nel progetto per arrivare, insieme al più ampio piano di rigenerazione urbana, a ridare vita a un intero borgo". "Dopo aver lavorato sulla mitigazione del rischio idraulico e la messa in sicurezza – ha aggiunto il sindaco Cristina Ponzanelli - abbiamo lavorato alla realizzazione di una nuova visione per Marinella. Oggi l’imminente apertura del primo cantiere non può che regalare agli abitanti di Marinella e a tutti noi una gioia immensa".

Elena Sacchelli