Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
4 ago 2022

Domina è di bronzo ai campionati italiani

La giovane dell’Azzurra Nuoto sale sul podio nei 100 farfalla ed è quarta nei 200 stile. Il medagliere del team potrebbe arricchirsi ancora

4 ago 2022
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani
La giovane Lucrezia Domina terza nei 100 farfalla agli Italiani

La stagione agonistica sta per andare definitivamente in archivio, ma non prima dell’appuntamento principale, ossia i campionati italiani di categoria Ragazzi che si chiuderanno proprio oggi. Ma sull’asse Prato – Roma è già arrivata la prima soddisfazione: Lucrezia Domina ha agguantato una medaglia di bronzo nell’ambito dell’evento in corso di svolgimento nella Capitale. La giovane nuotatrice dell’Azzurra Nuoto si è infatti piazzata terza nei 100 farfalla, sfiorando poi un altro podio nei 200 stile dopo aver evidenziato il quarto miglior tempo.

Con lei stanno gareggiando anche Greta Salvi, Dafne Guasti, Ginevra Scali e Ruggero Cangioli, anche loro capaci di strappare il pass qualificazione. Entro la fine della competizione quindi il medagliere degli sportivi pratesi potrebbe potenzialmente essere implementato, basandosi anche sulla crescita tecnica evidenziata nei mesi scorsi. Di certo c’è che Domina è già stata convocata (insieme alla compagna di squadra Scali) per il collegiale regionale che il prossimo 9 settembre a Piombino raggrupperà il meglio del nuoto toscano, in due giorni di allenamento sotto la supervisione del tecnico federale Claudio Rossetto.

E se lei sta continuando a distinguersi anche sul palcoscenico nazionale, alcuni compagni e alcune compagne di squadra hanno rappresentato l’Azzurra in un altro campionato italiano tenutosi proprio nei giorni scorsi sempre a Roma, che ha visto sfidarsi i migliori talenti nazionali per quel che riguarda le categorie Juniores e Cadetti. Il miglior riscontro lo ha fatto registrare Emma Randellini, piazzatasi ottava nei 1500 stile (in aggiunta all’undicesima piazza colta negli 800). Subito dietro di lei, la compagna Carlotta Santi, decima negli 800 stile, tredicesima nei 400 e sedicesima nei 200. Della spedizione ormai andata in archivio hanno fatto parte anche Giulio Vannelli e Tommaso Lucchesi, reduci da un’annata nel complesso più che positiva. L’attenzione, prima di qualche settimana di stop necessaria per ricaricare le batterie, resta però su Domina e soci. Anche se un piccolo record è già stato centrato, a prescindere da come finiranno i campionati: a ormai tre anni di distanza dal titolo di campione italiano nei 200 rana conquistato da Andrea Vannucchi sempre nella categoria Ragazzi, Lucrezia ha riportato la compagine presieduta da Alessandro Bartolozzi sul podio del nuoto nazionale, regalando così una grande soddisfazione a se stessa e alla sua società. Un risultato, quello centrato da Domina, che non può che lasciare ben sperare per il futuro della ragazza.

Giovanni Fiorentino

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?