Gli spalaneve al lavoro nelle ultime ore in Valbisenzio (Prato)
Gli spalaneve al lavoro nelle ultime ore in Valbisenzio (Prato)

Prato, 12 dicembre 2019 - E' stato emesso dal Centro Funzionale un nuovo Bollettino di criticità valido per le prossime ore e per la giornata di venerdì 13 dicembre 2019.

Codice giallo per rischio "ghiaccio", valido dalle 20 di giovedì 12 fino alle 7 di venerdì 13 dicembre.

Codice giallo per rischio "neve", valido dalle 3 fino alle 7 di venerdì 13 dicembre.

Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico , valido dalle 8 alle 20 di venerdì 13 dicembre.

Codice giallo per Rischio Forte vento, valido dalle 12 fino alla mezzanotte di venerdì 13 dicembre.

Nel corso delle prossime ore pomeridiane e serali, per quanto riguarda il nostro territorio comunale, è prevedibile un abbassamento delle temperature fino a raggiungere lo “0” termico indicativamente verso le ore 20-21 di giovedì. Dopo le temperature tenderanno ancora a diminuire raggiungendo livelli inferiori allo zero nel corso della notte e delle primissime ore di venerdì. Successivamente invece le condizioni meteo indicano una rapida risalita delle temperature nel corso della mattinata di venerdì per assestarsi a livelli positivi nelle ore centrali e nel corso del pomeriggio.

Questa situazione comporterà probabili formazioni di ghiaccio in alcuni tratti della viabilità cittadina già nel corso della tarda serata di giovedì 12 e indicativamente fino alle prime ore di venerdì 13. E’ evidente che le zone a maggior quota risulteranno maggiormente interessate da tale rischio (indicativamente la zona di Figline, Galceti, Canneto, Filettole e la parte pedecollinare orientale di Prato).

E’ inoltre opportuno far presente che tutti i terreni risultano saturi a causa delle importantissime piogge precipitate sulla città nel corso del precedente periodo ed è quindi inevitabile il rilascio di acqua da parte degli stessi. Tale condizione, associata all’abbassamento delle temperature, non può che accrescere il pericolo di formazione di ghiaccio.

Nelle primissime ore notturne (indicativamente dalla mezzanotte di oggi fino alle 3-4 di venerdì 13) saranno possibili nuove deboli nevicate fino a quote pianeggianti principalmente sulle aree centro settentrionali della Toscana.

I tecnici del Centro Funzionale prevedono, in queste zone, possibili accumuli di neve al suolo fino a 2 cm, localmente superiori a quote di collina (sopra i 300 metri slm). Già dalla mattinata di venerdì 13, l’aumento delle temperature implicherà una decisa risalita della “quota neve” fino a 1000-1200 metri slm riducendo così il rischio di ulteriori nevicate sul nostro territorio.

In base alle previsioni meteo emesse dal Centro Funzionale e alla analisi del terretorio, il Sistema di Protezione Civile del Comune di Prato ha già predisposto l’attivazione del Livello “1” del Piano Neve e Ghiaccio. Sono quindi state attivate squadre di operatori con mezzi idonei che verranno impiegate in operazioni di salatura viaria nelle zone pedecollinari, nella fascia Nord e in specifici punti della viabilità cittadina principale (rotatorie della tangenziale con particolare riguardo a quella di accesso all’Ospedale e del Viale Leonardo da Vinci).

Verranno effettuati passaggi di salatura indicativamente dalle 20 di questa sera e ripetuti nel corso della notte, in Via di Cantagallo (da prima dell’abitato di Figline fino al confine comunale con Vaiano in località La Collina), Cerreto (sia da Via Cerreto e Solano che da Via Malcantone e Vingone), Via di Galceti (dalla rotatoria con la Via VII Marzo fino al confine comunale con Montemurlo), Via di Canneto, Filettole, fascia pedecollinare Est di Prato (indicativamente Giolica e Pizzidimonte).

Inoltre sono già state attivate squadre dotate di mezzi spalaneve qualora gli accumuli al suolo ne richiedessero l’intervento.

Questa mattinata i rilievi della Toscana settentrionale erano tutti imbiancati (clicca qui per andare all'articolo).