Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
25 mag 2022

Rigenerazione rurale Ci sono 225.000 euro

Partiti i bandi della Regione. La Valbisenzio può partecipare. Candidature e progetti vanno. presentati entro il 5 luglio

25 mag 2022

Bandi per la rigenerazione comunità rurali, ci sono 225 mila euro. Si prospetta un’opportunità da non perdere per il sistema delle imprese e associazioni della Valbisenzio. Sono stati pubblicati sul bollettino della Regione i bandi per i progetti di rigenerazione delle Comunità rurali che attingono alle risorse comunitarie del Programma di sviluppo rurale 2014-2022. I bandi sono rivolti ai territori a cui fa riferimento il Gal Start che, con la Valbisenzio, comprende il Mugello, la Val di Sieve e il Chianti fiorentino. A disposizione in tutto ci sono 900 mila euro destinati a finanziare un progetto per ogni territorio. Per la Valbisenzio ci potrebbero essere quindi risorse a fondo perduto per 225 mila euro. La scadenza prevista per la presentazione delle candidature e il progetto di massima è il 5 luglio. I bandi hanno obiettivi molteplici: favorire la cooperazione pubblico-privato, dare sostegno a servizi collettivi e all’economia rurale, sostenere lo sviluppo di servizi per ecosistemi, iniziative di economia circolare e bioeconomia. In primo piano viene messo quindi il ruolo delle reti degli attori locali formate da agricoltori, produttori, imprese, rappresentanti di associazioni, amministrazioni locali, esperti, ricercatori e singoli cittadini interessati che lavorano insieme su progetti territoriali complessi. Tanti e diversi i settori da valorizzare: comunità e filiere del cibo, identità e memoria, accoglienza e inclusione, turismo sostenibile, innovazione digitale e servizi smart. comunità verdi ed economia circolare. I bandi sono rivolti a partenariati privati o pubblico-privati composti da enti pubblici, imprese agricole e forestali, imprese dei settori commercio, turismo, artigianato e servizi, cooperative di comunità ed enti del terzo settore.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?