Palazzo Pretorio. Il museo celebra il suo decennale

L’apertura dei festeggiamenti è affidata alla Lectio magistralis del prefetto Adriana Cogode.

Palazzo Pretorio. Il museo celebra il suo decennale

Palazzo Pretorio. Il museo celebra il suo decennale

Con la Lectio Magistralis del Prefetto Adriana Cogode, su "Il ruolo del Prefetto e la cura dei principi costituzionali per la crescita civile e la valorizzazione della cultura", domani sabato 14 ottobre alle 16 al museo di Palazzo Pretorio si inaugurano le iniziative per i dieci anni dalla riapertura del museo (12 aprile 2014). Saranno sei mesi di incontri gratuiti, aperti a tutti: in calendario conferenze, visite guidate, laboratori per riportare all’attenzione della città la centralità del museo, come luogo aperto e proporre la collezione di opere d’arte come patrimonio condiviso.

"Camminando – osserva la Prefetto – spesso non ci accorgiamo del bello, perché di fretta o collegati virtualmente, ignoriamo i fregi dei nostri palazzi, i particolari di un balcone, l’ingresso invitante di un museo o di un teatro. A maggior ragione, quindi, l’arte, la musica, il paesaggio, in una parola, la bellezza, vanno ricondotti al diritto al benessere, perché la cultura, il senso estetico, l’emozioni del bello devono potersi coniugare con il senso di appartenenza, con l’identità di una comunità, con la qualità della vita e, di conseguenza, con la coscienza civica".

Per l’occasione, il museo di Palazzo Pretorio ha lanciato un nuovo logo ufficiale, che sarà abbinato a tutte le iniziative e agli eventi del decennale.

Sempre dal 14 ottobre e fino al 18 novembre si terrà "Conversazioni a Palazzo", la seconda edizione del ciclo tematico di incontri che svolgerà a Palazzo Datini. La rassegna si prefigge la valorizzazione del patrimonio culturale di Prato, con particolare riguardo all’Archivio e alla Casa museo di Francesco di Marco Datini, un punto di ferimento per la storia medievale. Gli incontri ad ingresso gratuito si svolgeranno il sabato dalle 10.30 alle 121 a palazzo Datini. E’ richiesta la prenotazione scrivendo: a [email protected] . Durante gli incontri, resi possibili grazie al contributo del Comune di Prato, al patrocinio della Casa Pia dei Ceppi e all’associazione the LandLadies Concierge ets, interverranno figure di esperti per raccontare di alcuni progetti che recentemente hanno interessato la nostra città e per raccontarci alcune pagine di storia ancora poco conosciute.