Morta suor Gina, lutto tra le Ancelle. Il commosso ricordo di tutta la città

Per tanti anni la religiosa ha insegnato alla scuola materna e ha collaborato con i sacerdoti del Sacro Cuore

Morta suor Gina, lutto tra le Ancelle. Il commosso ricordo di tutta la città
Morta suor Gina, lutto tra le Ancelle. Il commosso ricordo di tutta la città

Montemurlo piange suor Gina Schiavone, scomparsa all’età di 84 anni. Originaria di Torremaggiore, in provincia di Foggia, è arrivata a Montemurlo nel settembre del 1980, dove è rimasta fino ad un anno fa, quando è stata trasferita alla casa di Cutigliano delle Ancelle del Sacro Cuore. Dal 15 gennaio scorso, dato il complicarsi del suo stato di salute, è tornata alla casa madre di Lugo di Romagna, per poi essere ricoverata in ospedale dove si è spenta nella prima mattina di sabato. Per tanti anni ha insegnato alla scuola materna, prima a Firenze, poi a Montale ed infine a Montemurlo, dove ha seguito generazioni di montemurlesi, ‘bambini’ che una volta grandi hanno affidato alle sue cure anche i propri figli. Per molte famiglie, suor Gina è stata un punto di riferimento, tanto che alla notizia del suo decesso, sui social si sono moltiplicati i messaggi di cordoglio di chi l’ha conosciuta e apprezzata. Da sempre ha affiancato all’attività di maestra dell’infanzia il servizio alla parrocchia collaborando con i sacerdoti come catechista. Ha affiancato don Mario Giussani e poi don Alessandro Locatelli con i giovani e nei campi scuola estivi a Madesimo, che tanti montemurlesi ricordano con affetto. Don Locatelli le ha dedicato un lungo ricordo su Facebook. Ma anche chi l’ha conosciuta più di recente come Don Gildas d’Aquin, parroco di Bagnolo dal 2016 l’ha apprezzata per la sua disponibilità. Prezioso anche il ricordo di Suor Lorena Vannoni, nata a Montemurlo, ma dall’età di 21 anni in convento a Lugo di Romagna. "L’ho conosciuta quando avevo 8 anni. Aveva grande sensibilità verso i poveri, sia vicini che lontani. Ogni anno organizzava dei mercatini mssionari". Domattina è previsto il funerale a Lugo di Romagna. Poi la salma partirà in direzione Torremaggiore, dove martedì verrà svolta la celebrazione con i familiari.

Francesco Bocchini