Mancano pediatri e medici di base Le zone scoperte dagli ambulatori

A "soffrire" sono due frazioni di Carmignano: Comeana e Poggio alla Malva. Prestanti: "Cerchiamo soluzioni"

Mancano pediatri e medici di base  Le zone scoperte dagli ambulatori
Mancano pediatri e medici di base Le zone scoperte dagli ambulatori

Medici e pediatri di base, a Carmignano ci sono zone "scoperte" dal servizio ambulatoriale. I disagi sono soprattutto a carico degli anziani e di chi non ha un mezzo per spostarsi. Il territorio attende anche "rinforzi" a seguito del pensionamento di un medico di famiglia e del decesso di un altro. Le zone prive di ambulatorio sono Poggio alla Malva e Comeana. "La decisione di aprire l’ambulatorio in un determinato luogo – spiega l’assessore alla sanità Federico Migaldi – spetta al medico, il Comune non ha potere in questo caso ma può agevolare la decisione. E in questo senso ci siamo mossi per Poggio alla Malva: i locali per l’ambulatorio sono stati messi a disposizione gratuitamente dalla parrocchia di Santo Stefano, come amministrazione li abbiamo riqualificati, dotandoli di connessione wi-fi, climatizzatore ma nessun medico vuole andare. Solo uno ci sta pensando. Sarebbe opportuno almeno una volta la settimana o ogni quindici giorni la presenza, nella frazione, di un medico di base, per andare incontro alla popolazione più anziana. A Bacchereto è stato acquistato da Farmacom l’immobile di piazza Verdi che ospita la Bottega della Salute e il dottor Calabrese si è reso disponibile a fare ambulatorio. Così come l’ambulatorio di Seano in via Matteotti è di proprietà di Farmacom". La nota dolente è Comeana dove la popolazione supera i 5000 abitanti ma non ci sono né medico né pediatra. "Sulla pediatria – aggiunge Migaldi – ci sono stati diversi problemi negli ultimi anni e pare sia in arrivo un pediatra a Seano. Faremo degli incontri con la Asl, con il referente della medicina di gruppo e la stessa Misericordia di Comeana per affrontare il discorso e tutte le criticità". Sul fronte della sanità ci sono varie novità in arrivo per Carmignano: "Stiamo lavorando – dice il sindaco Edoardo Prestanti – all’ampliamento del distretto socio-sanitario che è nella sede della Misericordia di Carmignano. I nuovi servizi saranno la fisioterapia e la logopedia, oltre ad ampliare gli spazi per i servizi sociali. Nel bando Pnrr che riguarda anche i Comuni di Prato e Vaiano e la Società della Salute c’è la trasformazione dell’ex sede Misericordia in via Bicchi che è tornata di proprietà del Comune per vari progetti: dall’housing first all’emporio della solidarietà. Quindi come amministrazione siamo impegnati su vari fronti a cercare soluzioni". La Bottega della Salute di Carmignano ha registrato nel 2022 oltre 1500 accessi e anche questo sportello è molto gettonato, per le molteplici funzioni che svolge.

M. Serena Quercioli