Giorgio Gatti
Giorgio Gatti

Poggio a Caiano (Prato), 1 aprile 2021 - E' morto Giorgio Gatti, baritono di Poggio a Caiano. Aveva 73 anni ed era ricoverato a Roma per il Covid.  Sposato con la pianista Maria Teresa Conti, lascia anche il figlio Paolo e la madre Simonetta.

"Una notizia che ci sconvolge e ci lascia increduli. Giorgio Gatti - dice sindaco Francesco Puggelli anche a nome della giunta - è un figlio e un amico di Poggio a Caiano oltre che un grande nome scolpito nella storia recente della musica lirica. Appena appresa questa notizia tristissima, ci siamo messi in contatto con la famiglia affinché, tramite la nostra voce, potesse arrivare tutto l’affetto e la vicinanza della nostra comunità. Le nostre condoglianze si uniscono alla nostra volontà di dedicare a Giorgio e a tutta la sua opera, un momento di ricordo non appena ci sarà concesso. Ci stringiamo attorno alla famiglia con affetto sincero, affetto condiviso da tutti i poggesi che oggi perdono un amico e un grande artista”.

Gatti, baritono, classe 1948 e nome riconosciuto nel panorama nazionale della lirica recente, ha cantato in importanti festival e teatri italiani ed esteri, sotto la direzione di illustri maestri, come Zubin Metha, Semyon Bychkov e Alberto Erede, prendendo parte anche a produzioni televisive trasmesse in mondovisione. Nel 2014 partecipò come ospite d’eccezione al concerto per l’ingresso della Villa Medicea di Poggio a Caiano tra i tesori riconosciuti dall’Unesco.