Carcere (repertorio)
Carcere (repertorio)

Prato, 19 maggio 2018 - Un detenuto, di nazionalità nigeriana, ha tentato ieri di evadere nel primo pomeriggio di ieri dal carcere di Prato, scavalcando prima il muro dei passeggi e poi quello di cinta. Lo rende noto il sindacato Sappe spiegando che la fuga è poi fallita grazie all'allarme dato da un agente della polizia penitenziaria in servizio di sentinella.

Il recluso è stato poi portato in ospedale dove è tuttora ricoverato e piantonato: mentre scavalcava il muro, spiega sempre il sindacato, si è rotto una spalla. Tutto è accaduto, ricostruire Pasquale Salemme, segretario nazionale per la Toscana del Sappe, verso le 14-14.30, mentre i detenuti erano nei passeggio. «Ancora una volta - commenta Salemme - ha prevalso la bravura e la grande professionalità della polizia penitenziaria, che in un contesto ancora estremamente precario da un punto di vista dei sistemi di sicurezza e delle risorse a disposizione, ha dimostrato la propria efficienza e l'estrema affidabilità».