Eleonora Santanni, artista montemurlese, espone le sue opere fino al 15 novembre negli spazi del Lu.C.C.A. Lounge & Underground. Titolo è "Le Scapate. God save me!", a cura di Maurizio Vanni e Elisabetta Rizzuto ed è patrocinata dal Comune di Lucca. "Le sue composizioni – spiega Vanni – indagano corpi femminili acefali su cui le cicatrici ricordano gli eventi drammatici che hanno caratterizzato l’evoluzione". Santanni parte dalla sua esperienza personale per mettere al centro della ricerca il corpo della donna. "Nel suo percorso artistico – afferma Rizzuto – rielabora il concetto di ‘Venere contemporanea’ attraverso un linguaggio che accoglie contaminazioni provenienti dall’arte primitiva, dalla street art, dalla pop art, dalla pubblicità e dalla moda".