Quotidiano Nazionale logo
30 mag 2020

"Ha rubato gadget elettronici in magazzino", arrestato ex eurodeputato della Lega

Claudio Morganti, 47 anni, bloccato dai carabinieri con un complice

claudio morganti europarlamentare
L'europarlamentare Claudio Morganti

Prato, 30 maggio 2020 - Choc a Prato: l'ex eurodeputato della Lega Claudio Morganti, 47 anni, è stato arrestato insieme a un complice di 25 per furto di gadget elettronici avvenuto nell'azienda di cui è titolare lo stesso Morganti e che lavora per un'altra azienda, milanese, che distribuisce i prodotti alle grandi catene e ai negozi per la vendita.

Sono stati i carabinieri a indagare per alcune sparizioni di merce che sono avvenute nel magazzino della ditta, che si trova a Calenzano e che movimenta materiale elettronico come telefoni cellulari, tablet, cuffie. La segnalazione era stata fatta dalla ditta milanese.

Dagli appostamenti e dai controlli i carabinieri del Nucleo Operativo di Signa sono risaliti all'ex europarlamentare, bloccandolo sul fatto mentre caricava un furgone per portare via la merce. Sul furgone c'era merce per 7500 euro mentre a casa dei due (anche il complice è pratese) è stato trovato materiale per 80mila euro dei quali c'è da accertare la provenienza. Per questo è scattata anche l'accusa di ricettazione. 

Il blitz dei carabinieri è avvenuto nella giornata di venerdì 29 maggio. I due sono stati processati per direttissima dopo aver passato una notte in cella di sicurezza. 

Morganti è stato ex eurodeputato della Lega nel quadriennio 2009-2013. Nella legislatura successiva non è stato rieletto. Nell'aprile 2013 aveva lasciato il partito per contrasti con la segreteria. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?