Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 ago 2022
3 ago 2022

Bollette più basse: ora si può fare

In piazza della Libertà la presentazione della prima Comunità energica della provincia per aziende e famiglie

3 ago 2022

Bollette più leggere del 40%. Con la firma dell’atto costitutivo è nata ufficialmente ’Montemurlo green’, la prima comunità energetica rinnovabile della provincia e una delle poche esistenti a livello italiano. Per presentare alla cittadinanza e alle imprese del distretto il progetto il sindaco Simone Calamai ha convocato per questo pomeriggio alle 18 al teatro della Sala Banti (piazza della Libertà) un primo incontro per illustrare nel dettaglio il progetto e ricercare adesioni. L’ingresso è libero e gratuito.

"Nonostante il periodo di ferie, vogliamo partire con il lancio della Comunità energetica ’Montemurlo green’ a famiglie e imprese del territorio", dice il sindaco Simone Calamai. "Non c’è tempo da perdere. Il problema energetico, soprattutto per le imprese energivore del distretto, sta diventando drammatico e come amministrazione comunale vogliamo proporre soluzioni rapide e concrete per abbattere i costi e salvaguardare il nostro indotto produttivo. Sicuramente faremo altri incontri, ma invito caldamente tutti i cittadini e le imprese che sono ancora in città a partecipare e a condividere con noi le finalità del progetto". Lo scopo dell’iniziativa è abbassare le bollette dell’elettricità sia ai privati sia alle aziende. Quando il progetto entrerà a regime - a settembre è prevista la partenza - gli sconti raggiungeranno fino al 40% per famiglie e imprese. Per far funzionare bene la comunità energetica rinnovabile, però, è necessario che, a fronte di tanti produttori di energia elettrica da pannelli fotovoltaici, siano presenti un numero congruo di consumatori. Un circolo virtuoso nel quale ’vincono tutti’ per attenuare in modo concreto l’impatto del costo dell’energia elettrica. Alla comunità energetica rinnovabile partecipa in prima persona anche il Comune di Montemurlo, nella sua veste di produttore di energia elettrica da fonti rinnovabili (l’amministrazione possiede già diversi impianti fotovoltaici, installati sugli edifici pubblici) e di consumatore.

Ma cos’è una comunità energetica rinnovabile? Si tratta di un’associazione di soggetti pubblici e privati (imprese e famiglie) che nella qualità di produttori, consumatori di energia elettrica, condividendo le quantità di energia prodotte all’interno della Comunità energetica rinnovabile, ricevono degli incentivi economici che premiano tale forma di condivisione. La comunità energetica rinnovabile prevede la partecipazione aperta e volontaria.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?