Prato, 26 marzo 2020 - Mascherine, tute protettive, materiale per la sanificazione. Questo il materiale donato questa mattina alla Protezione civile da parte dell'Associazione generale Ramunion Italia che già nei giorni passati aveva donato alla città materiale utile al contenimento del virus Covid-19. A consegnare il materiale erano presenti Luca Zhou Long, presidente dell'associazione e il vicepresidente Francesco Rotunno: "Questo per noi è un gesto concreto di vicinanza al sistema di protezione civile di Prato e a tutta la comunità cittadina - ha spiegato Luca Zhou Long -. Continueremo con questa collaborazione come abbiamo già fatto in passato e ancor di più in questo momento di estrema difficoltà".

A ricevere il materiale era presente anche il sindaco Matteo Biffoni: "Ringrazio Ramunion e le associazioni che in queste settimane stanno donando materiale alla Protezione civile e all'ospedale di Prato. Molti cittadini mi stanno scrivendo perché i vicini di origine cinese donano loro mascherine: anche questo è un bellissimo gesto di cittadinanza e comunità molto importante".

LA RACCOLTA DELLA FONDAZIONE AMI La generosità e il cuore di tutti sono sorprendenti, a pochi giorni dal lancio della campagna “ Emergenza corona virus aiutiamo l’Ospedale” lanciata dalla Fondazione AMI Prato, sono stati raccolti oltre 240mila euro di cui 110.723 con Gofundme e 132.000 attraverso la modalità bonifico bancario.

L’obiettivo di 100mila euro è stato quindi ampiamente raddoppiato e le donazioni continuano ogni giorno. I fondi sono destinati ai reparti di terapia intensiva e malattie infettive dell’ospedale. I donatori sono cittadini, Associazioni, Imprenditori, Studi Legali, professionisti, Aziende, un elenco infinito di testimonianze di solidarietà e vicinanza agli operatori sanitari.

“Una cifra importante – ha sottolineato Daniela Matarrese, direttore del Santo Stefano di Prato. Giorno dopo giorno, ora dopo ora abbiamo ricevuto tante dimostrazioni di solidarietà che supportano i nostri operatori nel loro lavoro. Ringrazio a nome dell’Azienda Sanitaria tutti coloro che con il proprio contributo hanno donato per sostenere le nostre strutture in questo momento delicato.”

La Fondazione AMI ha già acquistato alcuni strumenti e dispositivi necessari per fronteggiare il Covid-19. Stanno consegnando, al momento 5 respiratori, saturimetri, pulsossimetri e dispositivi di protezione: guanti sterili,mascherine, visiere, tute monouso ecc…

Come sostenere la campagna

Online: con carta di credito attraverso il portale gofundme
Offline: con bonifico bancario
IT80J0306921531100000005960
Banca Intesa San Paolo, conto intestato a Fondazione AMI Prato
Inserire nella causale del bonifico "coronavirus"





IL COMITATO PRO EMERGENZE - Prato sta continuando a mostrare grande generosità con donazioni di materiale e di fondi per il Comitato Pro Emergenze. Fondi che saranno utilizzati per l'acquisto del necessario per l'ospedale Santo Stefano e per le associazioni del sistema di Protezione civile impegnate nell'emergenza Coronavirus. A oggi sono già stati acquistati monitor per il monitoraggio dei valori biometrici e un ventilatore polmonare per i reparti dell'ospedale di Prato che seguono i positivi Covid-19. A oggi le donazioni al comitato pro emergenze superano già i 100mila euro e si vanno a sommare al materiale sanitario, come le mascherine, che la protezione civile distribuisce a tutti coloro che prestano servizio alla persona, come sociosanitari e volontari. Anche oggi sono arrivate donazioni di mille mascherine da parte di imprese come la Vcbo srl, che si occupa di impianti di sicurezza, e di Novasicurezza srls.

"La mobilitazione della città è davvero importante, siamo felici di vedere che in questo momento difficile non viene mai a mancare lo spirito di solidarietà - sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. E un ringraziamento particolare va alle associazioni di protezione civile che sono impegnate quotidianamente nella distribuzione di questo materiale, così come con i servizi sociali nel sostegno alle fasce della popolazione più in difficoltà".

Ricordiamo per chi volesse fare donazioni i riferimenti sono

Codice IBAN: IT31A0306921531100000005806

E' importante indicare la causale di versamento Emergenza Covid-19

Inoltre chi potesse e volesse donare materiale utile, come per esempio mascherine e gel igienizzante, può contattare direttamente la Protezione civile al  numero verde 800301530.