Volterra si candida per il G7 sul turismo, lettera al ministro Santanchè: "La nostra città è all’altezza"

Il messaggio inviato dalla Fondazione Crv per accogliere il summit: "Siamo forse la realtà più identitaria della Toscana, sicuramente tra le più amate e ricordate"

Daniela Santanchè, ministra del Turismo
Daniela Santanchè, ministra del Turismo

Volterra, 9 dicembre 2023 – A fine novembre, durante il forum di Boveno, Daniela Santanchè, ministro del turismo, ha annunciato di voler organizzare per la prossima estate il primo G7 sul turismo, scegliendo la Toscana come luogo per lo svolgimento dell’evento. Saranno presenti oltre all’Italia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti d’America. La Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra si rivolge al ministro suggerendo Volterra come città ideale per ospitare l’importante summit. "Abbiamo sinceramente apprezzato la sua affermazione, pubblicata dai giornali qualche giorno fa, di riportare l’Italia al primo posto come meta turistica del mondo, un obiettivo ambizioso ma degno di una grande nazione come la nostra - si legge nella lettera del presidente della Fondazione Roberto Pepi al ministro Santanchè - Nel ringraziarla per aver pensato alla Toscana come sede per lo svolgimento del G7 sul turismo, vorremmo che tenesse in considerazione Volterra per questo primo summit, una città che sorge nel cuore della Toscana, equidistante dalle province di Pisa, Firenze, Lucca, Siena, Livorno e in prossimità di due aeroporti, quello pisano e fiorentino. Ma allo stesso tempo per le sue caratteristiche di città murata e per le piccole dimensioni, facilmente controllabile ed estremamente sicura".

La missiva di candidatura per il G7 sul turismo prosegue: "Volterra – ribadisce il presidente della Fondazione al ministro Santanchè – con i suoi tremila anni di storia e le sue bellezze artistiche e paesaggistiche stratificate nei secoli, è forse la città più identitaria della Toscana, sicuramente tra le più amate e ricordate dai visitatori di tutto il mondo. Come Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, saremmo ben lieti di mettere a disposizione il nostro centro studi espositivo con oltre 3000 metri quadrati al coperto e una bellissima terrazza sui tetti in pieno centro storico, e il campus Siaf, immerso nel verde della campagna toscana, ideale per accogliere i partecipanti".