SAN MINIATO di Carlo Baroni Una giovanissima regina della vela vive all’ombra della Rocca. Si chiama Elena Sofia Urti, 15 anni di San Miniato, che dopo i brillanti piazzamenti registrati a Follonica, Formia e Trieste1 ha mantenuto a Senigallia, nei quattro giorni di regate con vento sostenuto, la posizione di vantaggio che le ha consentito di qualificarsi per il campionato mondiale. Si è recentemente svolta a Senigallia l’ultima prova di selezione che ha decretato gli...

SAN MINIATO

di Carlo Baroni

Una giovanissima regina della vela vive all’ombra della Rocca. Si chiama Elena Sofia Urti, 15 anni di San Miniato, che dopo i brillanti piazzamenti registrati a Follonica, Formia e Trieste1 ha mantenuto a Senigallia, nei quattro giorni di regate con vento sostenuto, la posizione di vantaggio che le ha consentito di qualificarsi per il campionato mondiale. Si è recentemente svolta a Senigallia l’ultima prova di selezione che ha decretato gli equipaggi italiani che prenderanno parte al campionato mondiale della classe 420 che quest’anno si terrà proprio in Italia a Sanremo dal 2 al 10 Luglio. Lì,. a sfidare vento e onde, ci sarà anche Elena Sofia. Il suo è stato un piazzamento che corona anni di impegno agonistico, prima con la classe optimist riservata ai più giovani che l’ha portata a regate in Italia e all’estero e poi, giovanissima, sulla classe 420 che rappresenta il “doppio” per eccellenza sul quale si formano i velisti di ogni disciplina. "Mi sono appassionata per caso alla vela, all’età di 7 anni mentre mi trovavo al mare a Castiglioncello e da allora non l’ho più abbandonata – racconta la giovanissima campionessa –. Amo il mare e l’ho sempre amato, il mare mi rende libera e felice".

"Dopo l’esperienza sulla classe optimist, di cui l’ultimo anno trascorso con la squadra del Tognazzi Marine Village di Ostia – racconta Elena Sofia che in questi giorni si sta preparando al grande appuntamento nella città dei fiori – faccio ora parte della squadra agonistica 420 del circolo velico di Antignano che rappresenta senza dubbio il più bel posto dove allenarsi con tanti compagni bravissimi e sotto la guida esperta del coach Enrico Maltini".

"Sono felicissima di poter prendere parte al campionato mondiale, già mi immagino lo sventolio delle bandiere tricolori che faranno da cornice a questo grande evento dello sport. Sarà anche l’occasione per stringere nuove amicizie – aggiunge ancora – . In mare siamo infatti tutti avversari agguerritissimi, ma una volta a terra torniamo ad essere grandi amici e prevale sempre il divertimento e la spensieratezza". "La vela è uno sport bellissimo che mi è servito e mi ha insegnato tanto – conclude – : in primo luogo ad avere fiducia in me stessa. Non è mai troppo tardi per iniziare; quindi buon vento a tutti". Mentre San Miniato può già "viaggiare" col vanto di avere nel suo palmares un’altra campionessa.