"Scuole, troppe carenze". Il tour dei consiglieri

La minoranza ha girato un video per illustrare le varie magagne negli edifici. Il sindaco Bini: "Pessima cinematografia. E indagheremo come sono entrati".

TERRICCIOLA

Un botta e risposta a distanza con al centro le condizioni di aule ed edifici scolastici. Siamo a Terricciola dove il primo giorno di scuola si apre tra le polemiche. Tutto comincia con il report di un sopralluogo effettuato dai consiglieri di minoranza Matteo Arcenni, Sauro Colombini, Elena Baldini Orlandini e Filippo Fiorentini. "Gravi carenze e criticità, presenti da tempo – scrivono i consiglieri di Terricciola Sicura – . In particolare, è stata riscontrata la carenza del citofono, due finestre rotte, oltre alla mancanza di parti di pavimentazione in linoleum in alcune aule. E ancora, la presenza di buchi e avvallamenti nella pavimentazione di alcune aule e corridoi, pareti con macchie di umido e un buco in una porta coperto con un cartone e la mancanza di telecamere di sicurezza". I consiglieri si sono poi spostati alle elementari di Selvatelle. "Una delle prime criticità che salta all’occhio – scrivono – è che la rampa all’esterno è inutilizzabile poiché al termine della stessa è ancora presente una ringhiera che sbarra l’accesso. Un altro problema è quello di uno scarico dell’acqua che risulta intasato, in una delle aule, poi, c’è una tapparella rotta".

Il sindaco risponde a distanza con un elenco di interventi effettuati nei plessi scolastici e di iniziative in programma. "Nuovo piazzale a Selvatelle, con nuova fognatura e abbattimento barriere architettoniche – scrive Mirko Bini – cambio caldaia alla primaria e secondaria di Terricciola. I lavori proseguono nei prossimi giorni e ringrazio l’ufficio tecnico e Riccardo Turchi Giovanni Gonnelli e Simona Maggini per l’impegno delle ultime settimane intense. Mi viene riferito che alcuni personaggi sarebbero entrati all’interno della scuola a fare dei video spacciandosi per assessori o personale comunale. Io certi video non li guardo perché li trovo pessima cinematografia, (trama, copioni e attori veramente scadenti) lascio i cittadini giudicare il metodo e contenuti miei e altrui, faccio presente che gli accessi a strutture comunali e scolastiche devono essere autorizzati per questo ho parlato con la dirigente chiedendo accertamenti e maggiore controllo nell’interesse di tutti. Valuteremo una volta chiariti i fatti come comportarci".

S.E.