Palazzo Matteucci, nuova vita. Si presentano i progetti vincitori

A Volterra, premiazione dei progetti vincitori per la riqualificazione di Palazzo Matteucci, con montepremi di 10mila euro. Cerimonia aperta alla cittadinanza.

Palazzo Matteucci, nuova vita. Si presentano i progetti vincitori

Palazzo Matteucci, nuova vita. Si presentano i progetti vincitori

Nuova vita per Palazzo Matteucci. Si terrà lunedì 24 giugno alle 17 al Centro Studi Espositivo Santa Maria Maddalena della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra la cerimonia di premiazione dei tre progetti vincitori del Concorso di Idee per la riqualificazione dell’immobile di proprietà della Cassa. "L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – ha visto la partecipazione di molti professionisti a livello nazionale che hanno proposto i loro progetti innovativi e di particolare interesse. La commissione esaminatrice, composta dai rappresentanti dei consigli degli ordini degli architetti e degli ingegneri della provincia di Pisa, Gabriele Cei e Leonardo Mattolini, oltre che da Alessandro Bonsignori responsabile del settore programmazione e gestione del territorio, cultura e turismo del Comune di Volterra, ha selezionato tre progetti reputati tra i più di interesse per la riqualificazione dell’immobile".

La cerimonia di premiazione in cui verranno svelati i vincitori e verranno esposti tutti gli elaborati è aperta a tutta la cittadinanza. Si tratta di un concorso di idee lanciato a fine 2023 dalla Cassa di risparmio di Volterra per ripensare l’immobile che per anni è stato una delle sedi operative della CRV in Volterra. Un edificio risalente al 700/800, su impianto medioevale. La loggia che si affaccia sul cortile aperto su via Sarti risale infatti al XIX secolo, mentre la facciata principale è del secolo precedente. Al centro di essa spicca il portale in pietra sormontato dallo stemma gentilizio della famiglia originariamente proprietaria. È previsto un montepremi di 10 mila euro (5 mila per il primo classificato, 3 mila per il secondo e 2 mila per il terzo), mentre il costo stimato per la realizzazione dell’opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 2 milioni di euro.