Il parco ha una nuova strada. Inaugurata la pista ciclabile: "In futuro anche un anfiteatro"

Taglio del nastro al lago cavo per un lungo tratto di sentiero che proseguirà fino ai Poggini

Il parco urbano di Ponsacco ha una nuova “strada“: inaugurato il tratto di ciclabile che attraversa da nord a sud l’area verde del lago cavo. Un sentiero che si snoda lungo le rive dello specchio d’acqua e congiunge la zona residenziale di via Mandriola con l’ingresso dell’area verde e quindi la vicina scuola. "Felice che oggi siano presenti anche alcuni studenti dell’istituto comprensivo Niccolini – ha aperto l’inaugurazione la sindaca Francesca Brogi – questo progetto è stato pensato anche per voi. Abbiamo accolto la richiesta che ci arrivava dai residenti di questa zona che chiedevano un percorso sicuro per permettere ai ragazzi di raggiunge la scuola in autonomia. Questo è un primo tratto che si inserisce in un progetto molto più ampio che riguarda la valorizzazione del parco e il collegamento tra le vie ciclabili presenti, ci auguriamo che le amministrazioni successive alla nostra possano proseguire su questa strada. Un grazie all’assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bagnoli, e a tutta la squadra che ha lavorato alla sua realizzazione: David Marinari, Paolo Ferrini, Andrea Tognoni e la ditta Slesa". Il piano completo prevede l’arrivo della pista fino a via Melegnano, per raccordarsi poi con il centro storico e la già presente pista di via don Minzoni collegata al viale della Rimembranza. Infine l’ultimo tratto, non ancora realizzato, per arrivare al parco del Poggino e collegare tutta la città da nord a sud. "Un impegno importante da parte dell’amministrazione comunale – ha detto il progettista David Marinari – sul parco urbano, una realtà da attenzionare e al centro di un più ampio progetto di valorizzazione che prevede anche la realizzazione di un anfiteatro naturale".