Emanuela Mussida, 49 anni
Emanuela Mussida, 49 anni

Castelnuovo Valdicecina (Pisa), 9 aprile 2019 - «Non ho certo scelto Emanuela, come candidata in lista, per il suo passato legato al nome dei Berlusconi. E’ una donna semplice, mi ha colpito la sua scelta radicale di vita: lasciare Milano per vivere a Castelnuovo, dimostrando subito un grande amore per la nostra terra». Alberto Ferrini, sindaco che scende in pista per la terza volta alle amministrative prossime venture, sceglie di candidare nella sua lista civica Emanuela Mussida, milanese trapiantata da due anni a Castelnuovo ed ex compagna di Pier Silvio Berlusconi, dal quale ha avuto la figlia Lucrezia.

Emanuela, 49 anni, vive in uno sperduto angolo di Eden alle porte di Castelnuovo Valdicecina: ha un compagno avvocato, una figlioletta che frequenta le elementari nella scuola del borgo e una passione sfrenata per gli animali, tanto da aver fondato una Onlus che si occupa di animali in difficoltà. Inoltre, gestisce un centro di recupero per animali selvatici. Quel passato che la legherà per sempre alla famiglia Berlusconi è vissuto in maniera incredibilmente naturale, lontano anni luce dal gossip che in passato inghiottì la vita della 49enne, per la sua relazione con il figlio di Silvio Berlusconi.

«Quando il sindaco mi ha chiesto di entrare in lista, sinceramente non ho pensato che, in un paese così piccolo, potesse avere un’eco il mio passato sentimentale, perché sono trascorsi davvero molti anni – ci racconta Mussida – sono in buoni rapporti con la famiglia Berlusconi che, a livello umano, si è sempre comportata con me in maniera egregia. Adesso mi aspetta questa nuova sfida con la lista di Ferrini, che ho accettato ben volentieri: cercherò di mettere a frutto le mie esperienze ed i miei contatti. Castelnuovo è un borgo meraviglioso perché conserva un’anima intatta, verace, pura. E voglio impegnarmi per vedere questo borgo ancora più bello». Quaranta nove anni e «almeno mille vite», così si racconta ancora Emanuela. «Ero pronta a traferirmi negli States per un progetto lavorativo, poi sono capitata, casualmente, a Castelnuovo, dove mi hanno mostrato questa tenuta agricola pazzesca. E’ scoccato il colpo di fulmine, ho sentito scorrermi addosso un’energia particolare, e qui mi sono sentita finalmente a casa. Ho abbandonato l’idea di vivere in America e ho messo radici in questo posto magnifico. Per me, questo era il luogo giusto dove vivere».

Ilenia Pistolesi

Alessandra Siotto