Pontedera-Pergolettese (foto Eleonora Lotti/Germogli)
Pontedera-Pergolettese (foto Eleonora Lotti/Germogli)

Pontedera (Pisa), 1 dicembre 2019 - E' sfumato nei minuti di recupero il sogno del Pontedera di conquistare quello che sarebbe stato il quinto successo casalingo consecutivo. I granata, che occupano la parte altissima della classifica, devono accontentarsi di un 2-2 (terzo pari al Mannucci) contro la neopromossa Pergolettese, reso ancora più amaro dal fatto che la rete del definitivo pareggio ospite è arrivata al secondo minuto dei cinque di recupero con un colpo di testa del difensore Bakayoko.

Nel primo tempo sono stati gli ospiti a scattare in vantaggio con un pallonetto di Agnelli su azione conseguente a contropiede (innescata da un errore di Mannini), ma nelle più arrembante ripresa la squadra di Maraia è riuscita a ribaltare la gara nell'arco di quattro minuti. Prima con una conclusione aerea di Caponi dalla lunga distanza infilatasi nell'angolo più lontano e poco dopo con una scivolata di Tommasini sulla linea di porta.

Dopo il vantaggio il Pontedera ha badato però più che altro a gestire, regalando metri e coraggio agli ospiti che nel recupero, come detto, hanno trovato l'inzuccata del pari.

Prossimo impegno per i granata, sabato a Grosseto contro la Pianese (ore 15).

Il tabellino:

PONTEDERA-PERGOLETTESE 2-2

PONTEDERA (3-5-2): Mazzini; Risaliti, Piana, Benassai; Pavan (41' st Bruzzo), Barba, Caponi (35' st Calcagni), Serena (25' st Bernardini), Mannini; De Cenco, Tommasini (41' st Semprini). A disp: Sarri, Bianchi, Ropolo, Giuliani, Salvi, Bardini, Cigagna, Negro. All. Maraia.

PERGOLETTESE (4-2-3-1): Ghidotti; Brero, Lucenti, Bakayoko, Villa; Panatti, Agnelli (25' st Manzoni); Muchetti (25' st Ferrari), Franchi (28' st Malcore), Morello; Canessa (16' st Ciccone). A disp.: Romboli, Fanti, Canini, Russo, Faini, Girgi, Belingheri, Sbrissa. All. Albertini.

Arbitro: Cherchi di Carbonia.

Marcatori: pt 24' Agnelli; st 7' Caponi, 10' Tommasini, 47' Bakayoko

Note: spettatori 600 circa; ammoniti Mannini, Bakayoko, Ciccone, Caponi; angoli 5 a 5.