Palazzo Panciatichi è la sede del Consiglio regionale della Toscana
Palazzo Panciatichi è la sede del Consiglio regionale della Toscana

Firenze, 22 settembre 2020 - Ecco i 41 nuovi consiglieri regionali della Toscana.

Oltre a Eugenio Giani, governatore, il Pd ne conta 22: Vincenzo Ceccarelli, Lucia De Robertis, Gianni Anselmi, Francesco Gazzetti, Giacomo Bugliani, Leonardo Marras, Mario Puppa, Valentina Mercanti, Alessandra Nardini, Antonio Mazzeo, Federica Fratoni, Marco Niccolai, Ilaria Bugetti, Simone Bezzini, Anna Paris, Iacopo Melio, Cristina Giachi, Andrea Vannucci, Massimiliano Pescini, Cristiano Benucci, Enrico Sostegni, Monia Monni.

La Lega sette consiglieri più 2 (Ceccardi e Giovanni Galli da listino bloccato): Marco Casucci, Jacopo Alberti, Marco Landi, Elisa Montemagni, Elena Meini, Luciana Bartolini, Elisa Tozzi.

Fratelli d’Italia quattro consiglieri: Gabriele Veneri, Francesco Torselli, Vittorio Fantozzi, Alessandro Capecchi.

Italia Viva due consiglieri: Stefania Saccardi e Stefano Scaramelli.

M5Stelle due: Irene Galletti (come candidato presidente) e Silvia Noferi.

Un consigliere di Forza Italia: Marco Stella.

Se Susanna Ceccardi rinunciasse al seggio in Consiglio regionale della Toscana per rimanere all'Europarlamento, il seggio lasciato vacante sarebbe assegnato a Fdi e non alla Lega. Si gioca ora sul filo il calcolo dei quozienti per determinare chi sia il primo dei non eletti Fdi che otterrebbe il seggio. Fratelli d'Italia, che con il 13,5% ottenuto ha conquistato quattro seggi in Consiglio regionale ora potrebbe far scattare un quinto eletto. Il quinto posto dove il partito di Giorgia Meloni ha preso più voti in assoluto nella competizione regionale è a Pisa dove però al momento lo spoglio per le liste vede 10 sezioni 'congelate' per verifiche. Le schede sono state portate, come da legge, in tribunale che ora deve occuparsi dello scrutinio. Solo a spoglio completato sarà possibile determinare l'attribuzione del seggio che vede in ballo Diego Petrucci, sindaco di Abetone Cutigliano (Pistoia) ma per molti anni consigliere comunale a Pisa, o Matteo Bagnoli, già candidato sindaco a Pontedera (Fdi) per il centrodestra e espressione di Fdi.