Serie B Nazionale. Fabo versione schiacciasassi. Cassino crolla nel terzo quarto

La Fabo Montecatini vince 102-66 contro la BPC Virtus Cassino, dimostrando di aver superato l'incidente di Caserta. Mantengono la testa del girone A insieme a Libertas e Pielle Livorno.

Fabo versione schiacciasassi. Cassino crolla nel terzo quarto

Fabo versione schiacciasassi. Cassino crolla nel terzo quarto

Fabo Montecatini

102

BPC Virtus Cassino

66

FABO MONTECATINI: Benites 12, Chiera 13, Natali 5, Arrigoni 4, Radunic 23, Sgobba 13, Dell’Uomo 13, Lorenzetti 10, Giancarli 7, Magrini 2, Lorenzi, Carpanzano ne. All. Barsotti.

BPC VIRTUS CASSINO: Teghini, Candotto 3, Milosevic 13, Moreaux 15, Dincic 19, Gay 8, Del Testa 6, Lemmi 2, Truglio, Macera ne, Pontone ne, Mastrocicco ne. All. Auletta.

Arbitri: Rezoagli e Mammola.

Parziali: 18-19, 46-37, 75-48.

Nella prima da titolare di Matej Radunic la Fabo Montecatini dimostra che quello di Caserta è stato soltanto un incidente di percorso e schianta 102-66 Cassino davanti al pubblico del PalaTerme, mantenendo la testa del girone A in coabitazione con Libertas e Pielle Livorno.

Ci mette un po’ la Fabo a prendere le misure ai ciociari, che nel primo quarto rispondono con un 12-2 di parziale al tentativo di allungo Herons e chiudono avanti con il minimo scarto (18-19). Il botta e risposta da dietro l’arco fra Chiera e Dincic infiamma l’inizio di secondo periodo, con il numero 8 cassinate che continua a fare malissimo alla difesa termale e a tenere a contatto la BPC. Gli Herons si prendono due possessi di vantaggio con il gioco da tre punti di Dell’Uomo, poi provano ad allungare grazie ai liberi e alla "lacrima" di Lorenzetti, ma Del Testa ha altre idee e riporta a -6 gli ospiti (43-37). È nel terzo quarto che la banda-Barsotti piazza l’allungo decisivo: Natali e compagni entrano in ritmo in attacco e trovano il canestro con grande continuità, piazzando un parziale di 25-6 che di fatto mette in ghiaccio la contesa. Il parziale dell’intero terzo periodo recita un eloquente 29-11, con Montecatini che tocca il +30 già all’alba del quarto periodo. Gara chiusa, il resto è show fino a valicare quota 100.

Classifica girone A Serie B Nazionale: Fabo Montecatini, Pielle Livorno e Libertas Livorno 34 punti; Gema Montecatini 26; Brianza, Piombino e Sant’Antimo 24, Crema, Omegna e Avellino 22; Fiorenzuola, Legnano e Cassino 20; Desio e Bakery Piacenza 18; NPC Rieti 14; Salerno 9*, Caserta 8 (*penalizzata di 3 punti).

Filippo Palazzoni