Intervento ambulanza
Intervento ambulanza

Porcari (Lucca), 7 agosto 2019 - Uno schizzo di acido solforico lo ha colpito, ustionandolo in varie parti del corpo. E’ accaduto all’interno dell’azienda Nova Spa, ubicata in via Fossanuova a Porcari, nella zona industriale. L’impresa si occupa di lavorazione di vernici ed opera nel settore chimico. Erano all’incirca le 9.30 di ieri mattina quando D.B. 42 anni residente a Massa e Cozzile, in provincia di Pistoia, stava lavorando come sempre. Per cause che sono ancora in corso di accertamento, una certa quantità di acido minerale, liquido a temperatura ambiente, oleoso, inodore, incolore, gli è caduta addosso da una manichetta, da una tubazione. Saranno gli inquirenti a stabilire se si è verificato un guasto oppure se la fuoriuscita è dipesa da altre motivazioni. L’uomo è stramazzato a terra urlando disperatamente dal dolore lancinante. In soluzione acquosa concentrata è una sostanza nota anche con il nome di vetriolo e può causare gravi ustioni da contatto alla pelle, con danni notevoli a livello dermatologico.

Subito soccorso dai colleghi, è stato lanciato l’allarme e allertati i soccorsi, coordinati dal 118. Sul posto, in tempi rapidissimi, è giunta l’ambulanza della Croce Verde di Porcari con l’auto medica. Ai sanitari la situazione è apparsa in tutta la sua drammaticità. L’operaio è stato trasportato in codice rosso e con estrema urgenza al Centro Ustionati di Cisanello, a Pisa, senza passare dal San Luca di Lucca. Alla sede della ditta sono arrivati anche i tecnici del centro anti-veleni e i vigili del fuoco, che hanno compiuto in via precauzionale un monitoraggio per escludere eventuali rischi o contaminazione dell’ambiente. Escluso ogni problema le indagini sono partite. Il compito di ricostruire la dinamica sarà dei tecnici della prevenzione dell’Asl che sono stati attivati dalla centrale operativa del 118. Per fortuna il lavoratore sarebbe rimasto comunque sempre cosciente. Le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita. Certe sostanze sono assai pericolose.

L’acido solforico ha numerose applicazioni, sia a livello di laboratorio che industriale. Tra queste si annoverano la produzione di fertilizzanti, il trattamento dei minerali, il trattamento delle acque di scarico. È contenuto nelle batterie per autoveicoli.