Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
12 mag 2022

Sugar Blue, dai Rolling Stones a Santomato

L’inconfondibile stile di un grande protagonista domani sera sul palco di via Montalese. E stasera ecco il tributo a Santana

12 mag 2022

Un "motivetto" che chiunque abbia amato o semplicemente seguito i Rolling Stones ha fischiettato almeno una volta nella vita. Un "motivetto" che s’avvita nella testa e non esce più e che ha fatto da vestito e da anima al celeberrimo brano "Miss you" (uscito nel 1978) della band capitanata da Mick Jagger. A scriverlo e suonarlo fu un virtuoso dell’armonica, James Joshua "Jimmie" Whiting, per tutti Sugar Blue, eccezionalmente atteso al Santomato Live in esclusiva per la Toscana la sera di domani, venerdì 13 maggio, tappa di un più ampio tour che sta toccando l’Italia. Nato e cresciuto nel quartiere di Harlem, New York, ha vissuto fin da subito respirando musica, grazie alla madre allora cantante e ballerina nel leggendario Apollo Theatre. Cresciuto a pane, armonica, Dylan, Wonder e i più grandi jazzisti di sempre, Sugar Blue grazie a queste straordinarie influenze si è costruito nel tempo un proprio inconfondibile stile dal sound blues ultramoderno. L’incontro con i Rolling Stones è avvenuto durante il suo soggiorno francese: così è nata la sintonia, così è nata l’idea di affiancare la band in numerose occasioni pubbliche, rinunciando però a un "posto fisso" e decidendo infine di tornare negli States.

La formazione, l’aggiornamento e le collaborazioni gli sono cresciute tra le mani, così come l’apprezzamento mondiale, suggellato nel 1985 dal Grammy Award ricevuto per il suo lavoro sull’album Atlantic, Blues Explosion registrato dal vivo al Montreaux Jazz Festival. Oggi Sugar Blue si sta rendendo protagonista di un nuovo eclettico progetto, oltre ogni confine o barriera, direzione radici e identità profonda del Blues, l’Africa da dove tutto è partito, per guardare avanti con gratitudine e nuovo entusiasmo. Accompagnato da un quartetto d’eccezione con l’aggiunta di Kalifa Kone multi strumentista del Mali capace di assorbire il linguaggio blues e jazz d’oltreoceano, Sugar Blue condurrà uno show avvolgente con reinterpretazione dei classici della tradizione afro-americana e riarrangiamenti di originali composizioni cavalli di battaglia del repertorio di Sugar Blue. La band che andrà ad esibirsi sul palco del Santomato Live oltre a Kone e Sugar Blue, vede la partecipazione di Damiano Della Torre, Ilaria Lantieri, Sergio Montaleni e CJ. Tucker. Per partecipare alla serata occorre prenotarsi (cena più concerto oppure solo concerto) chiamando il 333.4657051 o lo 0573.760747.

A completare il calendario musicale della settimana targata Santomato Live ci saranno il tributo a uno dei più grandi chitarristi della storia, Santana, con il Tijuana Express Santana (stasera. giovedì 12) e lo speciale Lucio Battisti con la band tributo per riascoltare i più grandi successi dell’amato cantautore italiano (sabato 14). Anche per queste due serate stessa formula di sempre, con cena a buffet più live oppure solo live, da prenotarsi aagli stessi numeri di telefono.

l.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?