Stop ai treni fra Pistoia e Montecatini nel fine settimana del 9-10 marzo

L’interruzione per consentire i lavori del raddoppio. Previsti bus sostitutivi

Lavori sulla linea (foto di repertorio)

Operai al lavoro sui binari Sono previsti due lotti: il primo da Codogno a Cavatigozzi e l’altro, da Cremona a Piadena

Firenze, 1 marzo 2024 - Ancora lavori di Rete Ferroviaria Italiana per il raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme, sulla linea Firenze–Pistoia–Viareggio.

La circolazione dei treni tra Pistoia e Montecatini Terme sarà sospesa dalle 15 di sabato 9 e per tutta la giornata di domenica 10 marzo.

Prevista la realizzazione delle opere lungo linea per il completamento della piattaforma ferroviaria e la realizzazione delle barriere antirumore, con posa delle pannellature fonoassorbenti e dei sostegni, nei comuni di Pistoia, Serravalle Pistoiese e di Pieve a Nievole. Proseguono le opere per i piazzali e gli accessi di emergenza ubicati agli imbocchi della nuova galleria di Serravalle Pistoiese, nonché i lavori relativi alla nuova viabilità sostitutiva dei passaggi a livello nei Comuni di Pistoia e Serravalle Pistoiese con le opere idrauliche connesse, a salvaguardia dei sistemi Stella– Tazzera–Mandrione.

Nel comune di Pieve a Nievole, le attività interessano anche il completamento del sottopasso ciclopedonale di via Bonamici, oltre al nuovo parcheggio in corrispondenza di via Giusti. Continuano anche gli interventi di completamento dei nuovi ponti e sottovia già eseguiti, oltre alla realizzazione degli impianti di trazione elettrica e di segnalamento del nuovo binario.

Saranno circa 150 le maestranze di Rfi e delle ditte appaltatrici impegnate ogni giorno nel fine settimana con 50 mezzi d’opera nei diversi cantieri fissi e mobili.

Le interruzioni successive saranno nei fine settimana 23-24 marzo e 11-12 maggio.

I treni della linea Firenze-Viareggio saranno sostituiti nel tratto interrotto con autobus via Autostrada A11, che non prevedono la fermata di Serravalle Pistoiese.