Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Resistenza e Liberazione con gli studenti

Una mostra storica realizzata grazie alla ricerca di documenti e filmati originali. Al lavoro i ragazzi e le ragazze dell’istituto Einaudi

Una mostra sulla vicenda storica della Resistenza e della Liberazione, pistoiese e italiana, frutto della ricerca scrupolosa e dello studio di documenti e filmati originali da parte degli studenti: All’istituto professionale di Stato Luigi Einaudi di Pistoia la "Scuola si apre alla città".

"Questa iniziativa ha un duplice obiettivo – ha spiegato ieri mattina durante l’inaugurazione la dirigente scolastica dell’istituto Einaudi, Elena Pignolo – innanzitutto quello di lavorare sul ‘ricordare’, ossia portare al cuore, tenere viva la memoria non solo storica, ma anche emotiva, su fatti che sono parte del nostro passato, proprio in un periodo delicato per la pace come quello che stiamo vivendo. In secondo luogo con questo evento intendiamo aprire la scuola alla città e infatti la mostra resterà aperta fino al 2 giugno e sarà visitabile dalla cittadinanza".

In queste settimane dunque la mostra rappresenterà un luogo di elaborazione e dibattito con l’intento di "celebrare" insieme tratteggiando un ponte ideale con il 25 aprile, le due date fondative della Repubblica. A guidare gli studenti delle otto classi quinte nel reperire, schedare e poi installare sui pannelli nel plesso nuovo della scuola il lavoro di ricerca storica sono state le docenti referenti per per l’educazione civica dell’Ipsscs Einaudi, Luciana Pellegrini e Laura Priami, coadiuvate dal team degli insegnanti di lettere.

La mostra prosegue nella biblioteca al piano superiore dove è possibile visionare materiali provenienti dall’archivio dellIistituto storico della Resistenza di Pistoia e da riviste e associazioni del territorio. Ieri mattina durante l’inaugurazione alla presenza dell’onorevole Valdo Spini, e di Renzo Corsini, vicepresidente di Anpi Pistoia, gli studenti hanno presentato il materiale in esposizione illustrando le fasi salienti delle vicende della seconda Guerra mondiale, dall’invasione della Polonia da parte dei nazisti fino allo sbarco degli alleati e alla lotta partigiana per la Liberazione.

"Per agevolare la visione alla cittadinanza la scuola darà la possibilità di visitare i locali in alcuni pomeriggi della settimana – ha sottolineato la dirigente scolastica – e promuoveremo occasioni pubbliche di incontro e riflessione come conferenze, presentazioni di film e di libri. Il calendario degli orari di apertura e degli incontri sarà visibile sul nostro sito istituzionale nei prossimi giorni". l’iniziativa si inserisce in una linea di lavoro dell’Istituto Einaudi coerente con l’incontro presso la biblioteca San Giorgio, dal titolo "25 aprile –. Storia di un Paese", al quale ha partecipato in presenza anche la classe 4^B dell’indirizzo socio- sanitario dell’Ipsscs Einaudi.

D.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?