Pandemia Covid e lavoro. L’impatto sulle persone

Domani alla San Giorgio la presentazione del libro-diario di Luciano Gamba

È un libro che si può dire nato per caso, come diario di un ex paziente Covid a seguito di una specie di prescrizione medica: Luciano Gamba, imprenditore varesotto che nel gennaio 2021 contrasse la variante inglese del virus, aveva infatti una gran confusione in testa dopo 5 settimane di terapia intensiva, vissute prevalentemente sedato. Sovrapponeva il sognato al vissuto di un’esperienza che oggi lo trova vincitore, un "morto che cammina", come è stato definito dai sanitari che lo avevano in cura, convinti come erano che non ne sarebbe uscito vivo. Invece è tornato in forma, e pronto a condividere la propria esperienza perché diventi esempio di caparbia volontà di rinascita. Il diario è diventato un libro dopo che lo psicoterapeuta Augusto Iossa Fasano ebbe modo di leggerlo, apprezzandone il valore dei contenuti per la forza che trasmettono.

Luciano Gamba questo sabato sarà a Pistoia per presentare il libro che raccoglie la sua storia, Sognare aiuta a guarire, a proposito del quale ci ha detto: "Credo che la sua bellezza sia da trovare nella spontaneità delle emozioni che racconto. Le considerazioni diagnostiche e mediche le lascio alle persone competenti".

Considerazioni analitiche trattate da Iossa Fasano, con un’approfondita valutazione clinica dei sogni di Gamba, con considerazioni che ne offrono un’interpretazione costruttiva utile a comprendere la funzione del sogno come strumento terapeutico. Altro capitolo tecnico è quello di Alessandra Chirimischi, con un intervento che ne rintraccia i più vasti elementi di rilievo ai fini della crescita post traumatica: allargata, in questo caso, a considerazioni generali inerenti il cambiamento nei rapporti sociali dopo il Covid. Per presentare il libro Associazione Metandro ha chiamato Anna Maria Celesti, la presidente SdS Pistoiese che durante la pandemia ha coordinato le attività sanitarie. Inoltre, grazie alla disponibilità degli ordini professionali di infermieri e medici, la mattinata di sabato sarà di approfondimento sul tema, con la testimonianza di altri personaggi che nel periodo dell’emergenza pandemica ebbero ruoli chiave: Sandra Palandri, Amministratore Far.Com, le infermiere Alice Grieco e Natascia Luzzi, i medici Paola David e Leandro Barontini, il coordinatore dei servizi per la Misericordia di Pistoia Riccardo Fantacci. "Ho dedicato quasi due pagine ai ringraziamenti – ha continuato Gamba – tutti più che sentiti. Mi sono reso conto che il filo cui era attaccata la mia vita è stato retto da moltissime persone".

"Ognuna ha fatto il suo lavoro mettendoci coscienza e competenza, quindi il libro è una testimonianza che richiama l’attenzione sull’importanza del rapporto sanitari–paziente, perché la sinergia tra i due può dare risultati insperati", ha detto. Pubblicato da Armando Editore nella collana "Scaffale aperto-Medicina" il libro è uscito a settembre destando subito molto interesse vista l’attualità del tema trattato e le modalità di approccio adottate. L’evento, aperto a tutti, è per sabato 21 ottobre alle ore 9.30 all’Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio.