Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

La tragedia di Christian Brusco, morto in gara. Quella maledetta ultima salita

L’atleta, che stava partecipando alla dodicesima edizione della Granfondo Edita Pucinskaite, aveva 47 anni

19 giu 2022
featured image
La Granfondo Edita Pucinskaite (foto edizione 2021)
featured image
La Granfondo Edita Pucinskaite (foto edizione 2021)

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 20 giugno 2022 -  Tragedia alla dodicesima edizione della Granfondo Edita Pucinskaite. Durante l’evento cicloturistico con tratti cronometrati che si snoda tra Pistoia e la montagna pistoiese e che quest’anno ha visto oltre 600 partecipanti al via da ogni parte d’Italia e pure dall’estero, è deceduto a causa di un malore Christian Brusco, ciclista amatore di Sestri Levante, classe 1975.

Christian Brusco aveva un negozio di autoricambi, il ritratto

Aveva scelto, come ci ha confermato l’ex campionessa Edita Pucinskaite, "il percorso medio, di 90 chilometri, adatto ai cicloamatori e alle cicloamatrici di tutte le età (l’organizzazione consigliava, però, di presentarsi con un minimo di preparazione alle spalle, ndr ). Sull’ultimo tratto in salita nei pressi di Casore del Monte, si è sentito male e non c’è stato nulla da fare". Sono intervenute l’automedica di Pescia e l’ambulanza di Marliana. I primi soccorsi sono stati prestati dagli operatori dell’ambulanza al seguito della Granfondo, liberata non appena giunta quella da Marliana. La giornata era particolarmente calda.

"La vita va avanti a tutto – è ancora Pucinskaite a parlare –: il pensiero mio e degli altri organizzatori corre subito all’uomo, arrivato dalla Liguria assieme a un paio di amici alla Granfondo, alla compagna e ai suoi genitori subito partiti e accorsi all’ospedale Santi Cosma e Damiano di Pescia, dove è stato trasportato, una volta appresa la dolorosa, tristissima notizia. Siamo vicini ai familiari, toccati così duramente negli affetti più cari, porgendo sentite condoglianze. Quella che avrebbe dovuto essere una giornata di festa, è stata interrotta dalla morte, che ci ha ricordato la fragilità dell’esistenza. Per questo motivo, abbiamo subito sospeso i festeggiamenti post-gara in programma, stilando solo le classifiche e attribuendo i rispettivi premi. Una tragedia come questa, ci ha distrutti, spedendoci nel dolore più profondo".

Pucinskaite non rammenta se Brusco fosse un habitué della Granfondo. "Non saprei dirlo. Ci sono numerose persone che hanno preso parte all’iniziativa in più di una occasione, e di cui ti ricordi le sembianze, ma di lui no. Non so se avesse già corso da noi. Mi dicono, però, che fosse preparato".

Ricordiamo che la Granfondo Edita Pucinskaite (foto edizione 2021) si propone da sempre la valorizzazione il territorio e la promozione della solidarietà. È allestita da Avis Bike Pistoia con la collaborazione dei comuni di Pistoia, San Marcello-Piteglio e Abetone-Cutigliano, inserita nel calendario nazionale delle manifestazioni Acsi, supportata da Avis comunale Pistoia e Avis Montagna Pistoiese e gode del patrocinio di Coni e Regione Toscana.

Gianluca Barni - Antonio Mannori

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?