Don Paolo Firindelli, parroco di Montale
Don Paolo Firindelli, parroco di Montale

Pistoia, 10 dicembre 2020 -  Oggi il parroco di Montale don Paolo Firindelli darà il via alla app per le prenotazioni on line dei posti alle messe di Natale. Verrà pubblicato un link sul profilo facebook della parrocchia e su quello personale del preposto con cui ci si potrà prenotare alle due messe serali del 24 dicembre, nella chiesa parrocchiale (alle 20,30) e all’abbazia di San Salvatore in Agna (alle 20) e anche per le sei messe in programma il 25 dicembre. C’è grande attesa per questo inedito click-day natalizio e in paese non si parla d’altro che dell’originale idea del parroco che ha fatto assurgere la parrocchia di Montale alle cronache nazionali, prima su La Nazione e il Qn, poi nell’edizione di prima serata del Tg1 e a seguire su rai radiodue, la radio vaticana e altre testate televisive e di carta stampata. Don Paolo ha ricevuto molte telefonate di complimenti anche da parte di prelati che volevano conoscere il funzionamento dell’app, tra i quali vescovi irlandesi e parroci di Salerno.
 

Sul profilo Fb del parroco di Montale, che ha raggiunto circa 4mila visualizzazioni, sono piovuti i like, le condivisioni e i commenti lusinghieri nei riguardi dell’iniziativa dell’ app. "Don Paolo numero uno" e "E’ troppo avanti" sono un esempio del coro di complimenti. "La notizia della app – dice don Paolo – che a mio parere è da considerarsi semplicemente una curiosità, ha fatto davvero molto rumore, mi hanno telefonato in tanti".
Il parroco, nel presentare l’iniziativa ai media nazionali, non ha mancato di mettere in risalto il ruolo fondamentale svolto, per la parte tecnica, dal giovane ingegnere Alberto Bini che ha predisposto lo spazio per le prenotazioni nella app e ha messo a punto il sistema in modo che fosse facile e veloce.
 

In ogni caso, per chi non abbia dimestichezza con i mezzi informatici, sarà possibile effettuare la prenotazione delle messe anche per telefono. I posti sono limitati a 120 nella chiesa della propositura e 50 all’abbazia di San Salvatore in Agna. Le liste dei prenotati, i cui nomi saranno noti solo alla parrocchia per la privacy, saranno stampate e affidate ai ‘ministri’, cioè i collaboratori della parrocchia che accoglieranno i fedeli all’ingresso della chiesa e li accompagneranno al loro posto sulle panche. Saranno adottate anche tutte le altre misure di prevenzione, come la sanificazione delle mani e il distanziamento dei posti. Per chi non riuscisse a prenotarsi è prevista la diretta facebook della messa delle 10 del giorno di Natale.
 

Giacomo Bini