Fabio Micheletti, sindaco di Sambuca
Fabio Micheletti, sindaco di Sambuca

"La ferrovia Pistoia-Porretta? È stata assassinata". Non usa mezzi termini il sindaco di Sambuca, Fabio Micheletti, per denunciare la riduzione ai minimi termini del servizio su questa storica linea. E torna a invocare il ripristino delle corse ferroviarie sulla Porrettana, a maggior ragione in vista dei lavori al traforo del Signorino, che comporteranno la chiusura della ss64 per circa un anno. "La chiusura prolungata della statale 64 sarà una grandissima penalizzazione per Sambuca, se consideriamo le alternative esistenti – tuona Micheletti – . Il servizio ferroviario fra Pistoia e Porretta è stato svuotato di significato, fra corse spostate su gomma e corse soppresse. Mi piange il cuore quando ripenso agli anni ’90, quando il treno era sempre pieno di gente e tanti ragazzi di Sambuca lo utilizzavano per andare a scuola a Pistoia". Poi domanda con tono polemico: "Quando la statale Porrettana, già interessata da diverse parziali interruzioni, verrà chiusa per lavori, si è pensato a quali e quanti problemi si incontreranno per spostarsi da Sambuca alla città? La strada provinciale Riola- Pistoia è in condizioni pessime, la ferrovia di fatto non esiste più. Il territorio della Toscana finisce forse al traforo del Signorino? Mi pare che per le istituzioni toscane e le articolazioni periferiche dello Stato sia così".

Elisa Valentini