Anche da casa gli studenti del liceo scientifico Amedeo di Savoia non rinunciano a mettersi in gioco e a dimostrare le loro capacità seppur lontani da un laboratorio.

Un considerevole gruppo di liceali ha infatti partecipato, riportando eccellenti risultati, alle selezioni regionali dei Giochi della chimica 201920 che avrebbero dovuto svolgersi in un istituto tecnico di San Miniato e invece, sabato 16 maggio, hanno avuto luogo a distanza.

Per il biennio, che contava 90 partecipanti, Nico Ferrario e Marina Tredici, entrambi alunni della II B, si sono classificati all’11° posto a pari merito; Bianca Abbri (II B) al 22°; Andrea Vezzosi (II B) al 25° e Tommaso Zogheri (II ASA) al 27°.

I risultati del triennio sono stati ugualmente entusiasmanti, i partecipanti toscani erano 210 e Matteo Giugni, della classe IV B, si è piazzato al secondo posto; Filippo Tredici (sempre della IV B) al 20°; Jacopo Tasselli (III B) al 22°; Wekin Massimo Palandri (III BSA) al 26°; Lorenzo Serra (III B) al 32°.

Per il momento non è ancora noto in che data e, soprattutto, in quale modalità, si svolgerà la fase finale.

I ragazzi sono comunque a lavoro per prepararsi a un altro brillante esito. Intanto hanno ricevuto i complimenti del preside Paolo Biagioli (nella foto), ai quali il dirigente ha voluto accompagnare i ringraziamenti agli insegnanti Lucia Chetoni, Rosa Birtolo e Illic Aiardi per il buon lavoro svolto con i loro studenti.