Vandana Shiva e Fernando Aramburu, tra i protagonisti dei Dialoghi
Vandana Shiva e Fernando Aramburu, tra i protagonisti dei Dialoghi

Pistoia, 24 maggio 2019 - Seconda, ricchissima giornata dei Dialoghi sull'uomo, quella di sabato. Ad aprirla, come già anticipato, la replica alle 10 in piazza Duomo della conversazione a due tra il linguista Federico Faloppa e Adriano Favole sul tema del linguaggio dell'odio (biglietti a 3 euro). Alle 10.30 al teatro Bolognini il tema del con-vivere viene affiancato alla malattia. A parlarne sarà lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi (biglietti a 3 euro), che scomporrà il tema soffermandosi sulle fragilità e le vulnerabilità del malato o di colui che è in procinto di essere dichiarato come tale da un medico, valutandone retroscena e meccanismi psicologici. Biologia e antropologia si incontrano alle 11 in piazza San Bartolomeo con la conversazione a due tra Elena Gagliasso, docente di filosofia, e Francesco Remotti, professore emerito di antropologia in un incontro dal titolo "Siamo individui o condividui?" (biglietti a 3 euro). Chiusura di mattinata alle 12 (piazza del Duomo; 3 euro) affidata a Telmo Piovani, ordinario di filosofia delle scienze biologiche all'università di Padova, con "convivere con l'imperfezione. La storia umana tra scienza e filosofia".

Altro prestigioso ospite alle 15 al teatro Bolognini sarà Paolo Pellegrin, fotografo della scuderia Magnum, che con Roberto Koch avvierà una conversazione sul tema "Sguardi di confine. La fotografia come dialogo" (3 euro). E' lui il protagonista quest'anno della mostra fotografica che in ogni edizione accompagna i Dialoghi dal 24 maggio al 30 giugno nelle sale affrescate di Palazzo di Giano (ingresso gratuito; orario: 25, 26 maggio dalle 10 alle 20; dal 27 maggio al 30 giugno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 sabato, domenica e festivi: 10-18). L'occasione dell'incontro a teatro servirà ai due ospiti per approfondire il tema del confine e del conflitto, riflettendo sui muri che costruiamo, a partire da noi stessi.

"Esilio, ospitalità e coabitazione" è il titolo dell'incontro fissato per le 15 in piazza San Bartolomeo con la professoressa Donatella Di Cesare, mentre alle 16.30 in piazza Duomo lo studioso e scrittore Fernando Arambaru e il giornalista Wlodek Goldkorn s'incontrano sul tema "Convivenza e letteratura: una questione di patria?" (biglietti a 3 euro per entrambi gli incontri). La giurista Isabella Merzagora condurrà l'incontro successivo alle 17 al teatro Bolognini dal titolo "Convivere con il male. Riflessioni di una criminologa". Ancora un dialogo a due alle 18.30 in piazza Duomo tra il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti e il professore Corrado Sinigallia che guideranno il pubblico in una riflessione a tutto tondo sull'essere sociali, analizzando aspetti scientifici e filosofici.

Prestigiosissimo ospite internazionale alle 21.15 in piazza del Duomo. Il tema è il pianeta e con esso la sua salvaguardia, che sarà dipanato da Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, destinataria per l'anno 2019 del Premio internazionale Dialoghi sull’uomo, conferito a una figura del mondo culturale che testimonia la centralità del dialogo per lo sviluppo delle relazioni umane. Ripercorreranno la loro storia artistica e personale gli Avion Travel che si esibiranno in concerto alle 21.30 al teatro Manzoni (biglietti a 7 euro), in una carrellata di pezzi che hanno accompagnato le storie e le vite di molti appassionati. A chiusura di giornata una proiezione cinematografica al Bolognini, pre 22.30, protagonista ancora Luchino Visconti stavolta con "Il Gattopardo". Introduzione affidata anche stavolta alla giornalista Paola Jacobbi.

La biglietteria si trova presso La Torre, via Tomba di Catilina, 5/7 (info: 0573.371305) orario 9-13 e 16.30-19.30 dal lunedì al sabato; nei giorni 24 e 25 maggio dalle 9 alle 22, 26 maggio dalle 9 alle 20. È possibile acquistare i biglietti anche nei punti vendita segnalati su www.vivaticket.it con diritto di prevendita del 10%.