Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Accoltellò la moglie e simulò una rapina: arrestato 45enne

E' successo a Pistoia. Il fatto risale al 28 febbraio

CARABINIERI NOTTE.
Luca Castellani/Fotocastellani
Carabinieri

Pistoia, 6 maggio 2022 - Un 45enne è stato arrestato dai carabinieri di Pistoia per tentato omicidio e maltrattamenti nei confronti della convivente in applicazione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip. L'arrestato, un albanese residente a Pistoia, avrebbe accoltellato la compagna 34enne, connazionale, ferendola all'addome, al termine di una lite.

L'episodio risale al 28 febbraio e nell'immediatezza dei fatti, mentre alla donna venivano prestate le prime cure da parte dei sanitari, il 45enne aveva però raccontato ai carabinieri di essere stato aggredito per strada da un uomo a volto coperto e armato di coltello, mentre passeggiava con la compagna e si trovavano a poca distanza dalla loro abitazione.

Sempre secondo il racconto l'aggressore avrebbe inferto una coltellata all'addome della donna per rapinarla della borsa. Invece le indagini dei carabinieri, dirette dalla procura di Pistoia, hanno portato ad un'altra conclusione, ovvero una condizione di violenze e maltrattamenti a danno della moglie e dei due figli minori, 12 e 8 anni, che andava avanti da tempo. Per i carabinieri ci sarebbero stati soprusi continui, in particolare nei confronti della donna, che non sarebbero cessati neanche dopo le dimissioni dalla struttura ospedaliera dov'era stata ricoverata a seguito dell'accoltellamento

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?