Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Quattro 17enni pistoiesi i migliori imprenditori in erba

Potranno far diventare realtà la loro idea imprenditoriale di ricarica wireless nella mobilità green

I vincitori del Trofeo EYE 2022 Pistoia: Thoma, Jacopo, Michele e Leonardo
I vincitori del Trofeo EYE 2022 Pistoia: Thoma, Jacopo, Michele e Leonardo

Pistoia, 12 maggio 2022 - Si chiamano Thomas Ferreira, Jacopo Landucci, Michele Santucci e Leonardo Ulivi, hanno tra i 17 e i 18 anni, ancora studenti all’istituto Fedi Fermi di Pistoia, ma possono vantare di aver presentato la migliore idea imprenditoriale giovanile dell’anno. I 4 giovani hanno infatti sbaragliato altri concorrenti convincendo una giuria di esperti e aggiudicando il Trofeo Eye Pistoia 2022, grazie al quale saranno anche accompagnati in un percorso di mentoring per approfondire l’idea fino – magari – a farla diventare realtà. Il loro business plan, corredato di studio del mercato, valutazione di fattibilit e sostegno economico, si chiama “UNPLGD Charge” e promuove la ricarica wireless nella mobilità green.
CI hanno lavorato per mesi, dopo aver partecipato in parallelo al loro corso di studi al percorso di educazione imprenditoriale etica EYE Ethics & Young Entrepreneurs promosso da ARTES, dall’Istituto Fedi Fermi, insieme al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana Nord e Giovani Imprenditori di CNA Toscana Centro con il patrocinio del Comune di Pistoia.

I 4 giovani hanno imparato come ideare una proposta imprenditoriale di successo grazie al supporto di professionisti e imprenditori del settore. UNPLGD è stato dapprima selezionato tra le migliori idee dell’anno e poi è stato presentato dagli stessi ragazzi alla giuria di esperti riunita nella sede di Confindustria. E ha vinto come la più innovativa e concreta.
Al termine del contest sono state attribuite altre tre menzioni speciali: quella assegnata dai mentor è andata a GREENBOOST, consulenza per il biorisanamento e il miglioramento della produttività dei terreni ad uso vivaistico di Enrico Alabiso, Edoardo Ciampi, Alessio Gori, Gabriele Lentini, Alessandro Papi e Federico Vannini
La menzione assegnata dagli AlumnEYE, ossia i giovani imprenditori che partiti dalla stessa formazione di EYE hanno fatto impresa in questi anni, è andata a TOUR SPACE, creazione di tour virtuali interattivi di Antonio Acconciaioco, Alexander Azzurri, Akram Ouaid e Lorenzo Martelli. Tour Space si è aggiudicato anche il voto popolare sui social di EYE con 174 preferenze.

I vincitori delle tre menzioni gareggeranno a livello toscano tra le idee in gara per le edizioni di Eye Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo per aggiudicarsi i Trofei EYE Mentor, AlumnEYE e EYE Social.
” Eye è un contest che ormai fa parte della nostra attività di orientamento in modo stabile e che continueremo a sostenere – ha detto Margherita Cerretelli, presidente dei Giovani di Confindustria Toscana Nord -, In esso ritroviamo gli ingredienti di quella propensione verso l’imprenditorialità che pensiamo la scuola debba stimolare e che ogni anno ci meraviglia per i risultati che ci vengono presentati”. Anche per il presidente di CNA Toscana Centro Claudio Bettazzi “dare spazio alle idee dei giovani, ascoltarli, guidarli e lasciarli esprimere, è la chiave di volta di quel cambiamento di cui il tessuto sociale ed economico ha bisogno per riattivarsi, dopo tante difficoltà. Il percorso che gli studenti di Eye dovranno affrontare per affermarsi nel mondo del lavoro non sarà facile ed è appena all'inizio: è nostro compito dotarli di tutti gli strumenti per vincere le sfide che si presenteranno”.

“La giornata delle idee di impresa è la prima occasione in cui un team di giovani può presentare la propria proposta a degli imprenditori e ricevere un feedback sulla sua fattibilità, eticità ed originalità – sottolinea il direttore di Eye Luca Taddei -. Accompagniamo i giovani da zero all’idea di impresa per creare una cultura dell’innovazione imprenditoriale con al centro la persona fin dai banchi di scuola”.

Soddisfatto il preside del Fedi Fermi professor Graziano Magrini: "Anche quest'anno scolastico le attività del progetto Eye hanno stimolato la creatività e l'inventiva degli studenti del nostro istituto che hanno acquisito competenze di autoimprenditorialità tenendo ben presente anche gli aspetti etici, fondamentali per un imprenditore e per una crescita umana oltre che professionale. Inoltre, grazie anche alle visite aziendali, hanno avuto la possibilità di conoscere diverse realtà del territorio”.

Le altre idee in gara nel contest Pistoia 2022 sono state:

ARS AUTOMATIC REFUELING SYSTEM, Sistema di rifornimento di carburante automatizzato che consente di rimanere in auto scegliendo e pagando il carburante desiderato da un'applicazione o direttamente dal sistema multimediale dell'auto di Iacopo Grumelli, Luca Giovannetti e Rudra Susini
EYE TRASH, Droni che monitorano il livello di spazzatura e di pulizia nelle aree urbane di Kevin Dettmer, Manuel Isernia, Pietro Giorgetti, Alessandro Miedico e Francesco Pancani
BIO & SPORT, Abbigliamento sportivo circolare con collaborazione con aziende vivaistiche per la piantagione di alberi e altre piante in base al numero di articoli venduti di Tommaso Badioli, Lorenzo Biagini, Danny Querci e Samuele Zini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?