Umberto Eusepi
Umberto Eusepi
Pisa, 17 febbraio 2020 – Tiene banco soprattutto la sfida tra Alessandria e Lecco tra i nerazzurri in prestito, per più di un motivo. Si è scatenata infatti la polemica nella sfida che contrapponeva Umberto Eusepi (Alessandria) ad Alessandro Livieri (Lecco), mentre Maffei ha fatto panchina. A vincere è stata la squadra del Re Umberto con il risultato di 2-1, ma la vittoria è stata viziata da un gol fantasma. Il dg del Lecco Maiolo, alle tv locali, ha commentato così: "Siamo amareggiati e delusi in quanto la gara è stata da subito compromessa, a causa di una decisione errata della terna arbitrale arrivata al 9’ minuto del primo tempo. Ero in panchina e tutti noi siamo rimasti basiti e sconcertati dopo la convalida del gol. Stiamo lottando per la salvezza e quindi ogni episodio diventa di vitale importanza. Per questo ci auguriamo che certi episodi non accadano più". Perfino il portiere Alessandro Livieri si è sfogato, attraverso i propri canali social: "capisco che in questa categoria non ci sono mezzi tecnologici che non permettono di aiutare gli arbitri nelle scelte, ma quello che è successo oggi ha davvero dell’incredibile, un episodio troppo chiaro ed evidente. Fa ma le ma ci rialzeremo". Da segnalare anche il grave lutto che ha colpito Umberto Eusepi che ha perso il nonno e non ha potuto festeggiare adeguatamente le 100 reti segnate in carriera: "L’Alessandria Calcio partecipa al dolore di Umberto Eusepi per la scomparsa del caro nonno, suo primo tifoso", si legge nel comunicato dei grigi. Nelle altre partite Izzillo entra nella ripresa, ma il suo Avellino non va oltre lo 0-0 contro la Cavese, mentre Luca Verna di contro esce nella ripresa in Ternana-Virtus Francavilla 0-2, gara amara per i rossoverdi. Anche il Bisceglie non sorride, sconfitto contro la Sicula Leonzio 0-1, con Federico Nacci titolare per tutti e 90 i minuti. Gettone di presenza per Luigi Cuppone nella vittoria esterna per 0-3 del Monopoli contro il Teramo, mentre in uno dei rari casi di questo campionato il giovane Quaini fa panchina con la maglia dell’Albinoleffe, con i suoi che comunque vincono 1-0. Resta in panchina anche Roberto Zammarini in Serie B, osservando il Pordenone perdere 2-1 dalla capolista Benevento, con i ramarri che ora sono scesi di diverse posizioni in classifica. L’ultima nota è per la vittoria del Palermo di Christian Langella per 2-0 contro il Biancavilla, con il centrocampista millennial che resta in campo per tutta la durata dell’incontro.