La presentazione del «Gioco dell’estate» edizione 2021, ieri mattina al Golf Club di Tirrenia (Foto Del Punta/Valtriani)
La presentazione del «Gioco dell’estate» edizione 2021, ieri mattina al Golf Club di Tirrenia (Foto Del Punta/Valtriani)
di Francesca Bianchi La quiete e la bellezza di una delle eccellenze del litorale – il Golf Club Tirrenia – ha dato il benvenuto all’edizione 2021 del nostro "Gioco dell’Estate": la sfida a colpi di tagliandi che vede al centro gli stabilimenti balneari di Marina, Tirrenia e Calambrone. Tra storia, aneddoti, gestioni nuove di zecca o di tradizione e ristoranti pronti a deliziare i palati. E come sempre la "squadra" che ha messo insieme forze ed entusiasmo è legata da un unico e fondamentale filo rosso: l’amore per il proprio territorio. Ora più che mai, dopo il lungo e difficile periodo che tutti noi abbiamo attraversato. Il Gioco debutta oggi sulle pagine de "La Nazione" con il...

di Francesca Bianchi

La quiete e la bellezza di una delle eccellenze del litorale – il Golf Club Tirrenia – ha dato il benvenuto all’edizione 2021 del nostro "Gioco dell’Estate": la sfida a colpi di tagliandi che vede al centro gli stabilimenti balneari di Marina, Tirrenia e Calambrone. Tra storia, aneddoti, gestioni nuove di zecca o di tradizione e ristoranti pronti a deliziare i palati. E come sempre la "squadra" che ha messo insieme forze ed entusiasmo è legata da un unico e fondamentale filo rosso: l’amore per il proprio territorio. Ora più che mai, dopo il lungo e difficile periodo che tutti noi abbiamo attraversato.

Il Gioco debutta oggi sulle pagine de "La Nazione" con il primo tagliando da ritagliare (vale doppio) e utilizzare per votare lo stabilimento balneare preferito. Domani sarà invece la volta della prsentazione del stabilimento. Poi – con una lunga cavalcata fatta di voti (l’anno scorso furono 15mila) e classifiche – si arriverà fino al 31 agosto. Ogni giorno uno stabilimento e tante storie da raccontare e leggere. I protagonisti. Subito in campo i due sponsor, Golf Club Tirrenia – alla sua ‘prima volta’ nella macchina organizzativa del nostro Gioco - e il Corpo Guardie di Città, sempre vicino alle iniziative targate La Nazione. A fare gli onori di casa il presidente del Golf Club Tirrenia, Romolo Berti, imprenditore che non ha bisogno di presentazioni. Accanto a lui il direttore Florian Lushaj, affiancato nella gestione della splendida struttura dalla moglie Ornela. "Siamo felici di poter dare il nostro contributo – queste le parole di Lushaj –. La nostra struttura è aperta al territorio e ai giovani e questa è l’occasione giusta per fare insieme qualcosa di bello per il litorale". "Per il secondo anno consecutivo Corpo Guardie di Città sostiene il Gioco dell’Estate che è molto più di una sfida a colpi di coupon – aggiunge Mariano Bizzarri Ollandini, amministratore unico del Corpo Guardie di Città, accompagnato per l’occasione dal security manager Alessandro Bargagna - è un momento per conoscere le storie, le famiglie, gli aneddoti e le specialità degli stabilimenti balneari, dei ristoranti e dei locali della nostra costa da Calambrone a Marina di Pisa. Una iniziativa che io vorrei definire di ‘solidarietà imprenditoriale’". Presenti al via ufficiale – oltre ai giornalisti de La Nazione – anche i responsabili Speed Fabio Liberati, Duccio Guerri e Annalisa Scognamiglio. Pronte a dare lo sprint al Gioco le due associazioni di categoria pisane. "Una iniziativa utile, importante e strategica. Per gli sponsor, un investimento illuminato. Grazie a tutti per aver unito le forze" sottolinea Fabrizio Fontani, presidente Sib-Confcommercio. Per Luca Ravagni, presidente di ConfLitorale Confcommercio, "il Gioco è un esempio di fattiva collaborazione ed è quello di cui il litorale ha bisogno per rinascere e crescere". "Lo scorso anno ho visto l’entusiasmo dei clienti nel raccogliere i tagliandi" dice Gianluca Tiozzo, titolare del bagno Impero (secondo classificato 2020) e presidente di Confesercenti litorale. Sulla stessa scia Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord: "Dopo due anni di angoscia, questa sfida va verso quella socialità e serenità che sono mancate. Ed è un elemento che davvero valorizza il territorio e le sue eccellenze".

A salutare la sfida 2021 anche il presidente del consiglio comunale (e golfista) Alessandro Gennai e il colonnello Mauro Billi, socio del club.