Un incontro pubblico a Calci per l'obbligo di accatastamento caminetti

Lunedì 27 Novembre, anche in diretta streaming

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

Calci (Pisa), 21 novembre 2023 - L’amministrazione comunale di Calci promuove un incontro pubblico per spiegare e chiarire tutti gli aspetti legati all’obbligo di accatastamento - da effettuarsi entro il 31 Luglio 2024 -, di caminetti, stufe e impianti alimentati a biomasse. L’incontro, che vedrà la partecipazione del personale dell’Agenzia regionale recupero risorse (Arrr), si terrà lunedì 27 Novembre 2023 alle ore 21 in sala consiliare (Municipio di Calci) e potrà essere seguito anche in diretta streaming sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del Comune di Calci, con possibilità di intervenire da remoto attraverso il link bit.ly/zoom-accatastamento-caminetti “L’introduzione dell’obbligo di accatastamento dei caminetti e le procedure necessarie per adempiere a questa legge regionale – spiega il sindaco, Massimiliano Ghimenti – ha creato molti dubbi fra i cittadini, che si sono rivolti al Comune, l’ente a loro più vicino, per ottenere chiarimenti. Così abbiamo chiesto a Regione e ad Arrr di poter svolgere sul territorio un incontro pubblico dedicato e, grazie all’assessora Monni e all’Agenzia, lunedì 27 Novembre tutti avranno modo di ottenere i chiarimenti che desiderano”. L'obbligo di accatastamento dei caminetti introdotto dalla Regione Toscana ha come primo obiettivo quello di conoscere il numero degli impianti a biomasse presenti sul territorio, per potere assicurare una risposta coerente della Regione al problema dell'inquinamento atmosferico. Non ha quindi alcun intento restrittivo nei confronti dei cittadini. Per l’accatastamento è stata attivata una procedura semplificata online sul sito Siert e a disposizione dei cittadini, per ulteriori chiarimenti, sono a disposizione lo stesso sito Siert, il numero verde di Arrr 800.151822 e, per i cittadini di Calci, l’ufficio ARRR di Pisa di Lungarno Pacinotti 49, Pisa, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì in orario 9-12 e il martedì e giovedì anche in orario 14-16 (tel. 050.970087, Fax 050.3136259, rmail [email protected])

M.B.