Un fiume di libri: ecco ’I cinema dei preti’

Appuntamento domani in piazza Cavallotti con Bernardini e Puccini.

Un fiume di libri: ecco ’I cinema dei preti’

Un fiume di libri: ecco ’I cinema dei preti’

Verso la conclusione la IV edizione della rassegna di editoria indipendente "Un fiume di libri in piazza Cavallotti" sul tema "Nuovi sguardi su Pisa". Il penultimo appuntamento domani alle ore 21.15 sarà sul libro "I cinema dei preti. Storia delle sale parrocchiali nella diocesi di Pisa" (aprile 2024, Edizioni Ets) di Daniela Bernardini e Luigi Puccini. L’incontro coordinato dal giornalista de La Nazione Gabriele Masiero vedrà la presenza degli autori del libro che dialogheranno con Simonetta Della Croce, del cineclub Arsenale. Nell’Italia degli anni Sessanta era piuttosto comune il detto "uno schermo per ogni campanile" e quasi una sala cinematografica su due nel nostro paese era di matrice cattolica, come riportato anche dalla stampa pisana dell’epoca.

Il cinema, insieme alla letteratura, era uno strumento fondamentale per l’alfabetizzazione e l’educazione del popolo durante il boom economico. A Pisa le sale parrocchiali sopravvissute sono appena due su tredici ma rappresentano un seme di storia della città. Di questo si parlerà durante la serata con l’auspicio che chi ha vissuto quell’epoca d’oro partecipi e regali i propri ricordi ai partecipanti.