La due giorni del Torneo Ceccarelli

A Pisa si tiene il Memorial Alessio Ceccarelli, dedicato al fisioterapista scomparso a causa di un tumore. Tornei di tennis e padel per raccogliere fondi a favore della ricerca contro i tumori. Partecipazione di associazioni e enti locali.

La due giorni del Torneo Ceccarelli

La due giorni del Torneo Ceccarelli

Una vita spezzata troppo presto a causa di un tumore. Nel ricordo di Alessio Ceccarelli, scomparso nel 2021 all’età di 38 anni, già fisioterapista della federazione italiana tennis, al seguito di campioni come Flavia Pennetta e Francesca Schiavone, l’associazione Pollicino organizza la terza edizione di un memoriale, con tornei di tennis e padel. Oggi e domani va in scena il Memorial Alessio Ceccarelli dai campi del centro sportivo Bui di San Giuliao Terme. Una manifestazione organizzata anche in collaborazione con Confcommercio Provincia di Pisa, Rotary Club Pisa Pacinotti e il patrocinio dei Comuni di San Giuliano Terme e Calci e del Club Pisa. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Arco che, dal 2004 si occupa di ricerca contro i tumori. "Alessio era una persona molto rara e solare - dichiara Barbora Svabikova, fidanzata e fondatrice dell’ex fisioterapista -. Il torneo di tennis e padel è uno dei nostri più grandi eventi per ricordarlo. Ha dedicato tutta la sua vita al tennis e al mondo dello sport. Le due giornate non sono soltanto dedicate a questi eventi, ma abbiamo organizzato qualcosa anche per i bambini. Ci sarà un dj set e sarà proiettata anche la sfida tra Italia e Albania degli Europei". Oggo il torneo di tennis e padel inizierà dalle 10 per terminare alle 19, mentre domani si giocherà dalle 10 alle 13. In mezzo musica, area food e tanti momenti collaterali. Tante le associazioni e gli enti che hanno dato una mano per contribuire all’organizzazione dell’evento, tra cui Generali Assicurazioni, Donatori di sangue Fratres Provincia di Pisa, UnipolSai Pisa, Pubblica Assistenza, Bagni di Pisa, Iris Dj Tropical Vibes, Bolle di Sole, Mama Coustic e Dife for Kids. I vertici della Concfommercio di Pisa, da Federico Pieragnoli a Stefano Maestri Accesi, commentano così: "Abbiamo molto rispetto per un ragazzo di meno di quarant’anni scomparso prematuramente, che ha fatto qualcosa di bello, ha avuto gli onori della cronaca e ha aiutato le persone. Porteremo avanti il suo ricordo anche in futuro". Dello stesso avviso il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti: "Alessio era un amico e siamo cresciuti insieme. L’ho visto crescere professionalmente a livelli altissimi e lo premiammo anche per il suo lavoro in quello che era da sempre il suo campo. Ci ha lasciato troppo presto e improvvisamente".

Michele Bufalino