Per il periodo natalizio ormai alle porte è plausibile una progressiva riapertura dei locali. Intanto bar, ristoranti, pasticcerie e ristoranti si stanno preparando con nuove iniziative e tante idee per cercare di offrire i propri prodotti nel modo più appetibile possibile. È di una settimana fa l’appello ai propri cittadini del sindaco di Ponsacco Francesca Brogi a "comprare nei negozi di...

Per il periodo natalizio ormai alle porte è plausibile una progressiva riapertura dei locali. Intanto bar, ristoranti, pasticcerie e ristoranti si stanno preparando con nuove iniziative e tante idee per cercare di offrire i propri prodotti nel modo più appetibile possibile. È di una settimana fa l’appello ai propri cittadini del sindaco di Ponsacco Francesca Brogi a "comprare nei negozi di paese, sostenendo persone e intere famiglie che ogni giorno offrono qualità, professionalità e un rapporto diretto con i propri clienti che non si può trovare nell’online". E se già di normale l’unione fa la forza, questo momento così delicato per le attività locali ha incentivato ancora di più i commercianti ad unirsi e a collaborare tra loro. È il caso del Roxy Bar di Ponsacco che sta preparando un prodotto tutto natalizio in collaborazione con Simone Sardelli Fiori di Forcoli. Si tratta di tre pacchi natalizi di diverse dimensioni in cui vengono associati i prodotti artigianali della pasticceria ponsacchina e i fiori, o le composizioni floreali, della boutique di Forcoli. Panettone in vaso cottura con un bulbo di fiori, mezzo chilo di panettone con panforte e torrone insieme ad un centrotavola e un panettone da un chilo con una bottiglia di Ca’ del Bosco e una corona di abete.

Un’idea regalo o semplicemente un modo per rendere più dolce questo Natale, sostenendo, allo stesso tempo, le attività locali. "L’idea è nata per offrire un prodotto nuovo, diverso dal solito e di qualità – spiega Tommaso Nieri, uno dei titolari del Roxy Bar – i pacchi potranno essere ritirati al bar da asporto oppure li consegniamo a domicilio, un servizio che non abbiamo mai interrotto anzi incrementato in queste ultime settimane". Quindi l’augurio di tornare presto ad una normalità che, soprattutto all’interno di un bar, si sente la mancanza. "Mancano i piccoli gesti – ha detto Nieri – dal gustare un caffè a sfogliare un giornale, speriamo di tornare presto a vivere questi momenti".

Luca Bongianni