Gaetano Masucci
Gaetano Masucci

Pisa, 12 gennaio 2021 - Stagione quasi finita per Gaetano Masucci. Il calciatore infatti si era fermato prima dell’ultima trasferta per Venezia, ma l’attaccante dall’anno scorso convive con un problema al ginocchio e viene utilizzato sempre con parsimonia dal tecnico D’Angelo.

TEMPI LUNGHI PER TANO -
Masucci, infatti, si è dovuto operare: “Il calciatore Gaetano Masucci - riferisce il Pisa in una nota, - è stato sottoposto nella giornata di lunedì ad intervento chirurgico in artroscopia al ginocchio destro per trattamento lesione meniscale e rinforzo legamentoso in trauma distrattivo del legamento crociato anteriore. L’intervento, eseguito dall’equipe del dottor Alberto Guardoli, è clinicamente riuscito e non ha presentato alcuna complicanza intra-operatoria. Masucci ha già iniziato il percorso di recupero fisioterapico e la previsione di ritorno alla piena attività agonistica è prevista in circa 12-14 settimane”. Il Pisa infatti si è già coperto nel mercato, ingaggiando l'attaccante esterno Davide Marsura, precedentemente in forze al Livorno. Per Masucci il rischio è di terminare anzitempo la stagione, visto anche il recupero post operatorio.

MASETTI E LA CAVIGLIA
- Analogamente il Pisa è stato molto preciso a comunicare anche i tempi di recupero per Lorenzo Masetti, altro giocatore che non sarà a disposizione di Luca D'Angelo per la prossima sfida del Pisa contro il Brescia, dopo il forfait di Caracciolo per squalifica. "Il calciatore Lorenzo Masetti - riferisce la società nerazzurra in una comunicato, - ha riportato un trauma distorsivo di secondo grado alla caviglia sinistra e sta già seguendo uno specifico programma di cure fisioterapiche corso presso il Centro Universitario di medicina riabilitativa “Sport and Anatomy”: la previsione di ritorno alla piena attività agonistica è prevista in circa 3 settimane". Per il Brescia D'Angelo avrà a disposizione i soli Benedetti e Meroni oltre a Varnier, che arriva da 2 mesi di stop, ma non è chiaro se, contro il Brescia, sarà subito gettato nella mischia, come già D'Angelo fece dopo il lockdown dello scorso campionato, dopo il suo infortunio al crociato, oppure no. In rampa di lancio potrebbe esserci anche De Vitis, riadattato in quel reparto, ma il Pisa potrebbe comunque intervenire sul mercato acquistando un altro calciatore, per superare questo momento di emergenza in difesa.

Michele Bufalino